Ospedale Morgagni Pierantoni ausl Forlì

Giovedì 21 aprile si terrà la IV giornata della prevenzione per la diagnosi precoce dei tumori del cavo orale promossa da AOOI, Associazione Otorinolaringologi Ospedalieri Italiani. I tumori del distretto testa-collo sono il settimo cancro più comune in Europa, circa la metà dei tumori del polmone ma due volte più comuni del cancro del collo dell’utero. In Italia rappresentano il 3% dei casi oncologici, con una frequenza media tre volte superiore negli uomini e un’incidenza che aumenta progressivamente con l’età a partire dai 50 anni.

Diffondere informazioni utili, stimolando così una consapevolezza condivisa e una corretta prevenzione, rappresenta una tappa fondamentale nella lotta ai tumori, centrale nell’attività svolta dall’AOOI. Basti pensare che il 75% dei carcinomi della testa e del collo è causato dal fumo di tabacco e dall’abuso alcolico; altri fattori determinanti sono le esposizioni prolungate a materiali nocivi (polveri di legno, lavorazioni del cuoio, amianto, nichel…), alcuni virus tra i quali il papilloma umano (HPV) e il virus di Epstein-Barr (EBV), o ancora l’esposizione a radiazioni ionizzanti e a inquinanti atmosferici. Inoltre, adottare buone abitudini a livello alimentare e fisico resta il primo e più importante passo per condurre una vita lunga e sana.

È infatti comprovato che alcuni comportamenti irregolari, come una dieta povera di fibre vegetali e ricca di carni rosse, l’obesità, o una scarsa igiene orale, se protratti nel tempo, possono essere fattori incentivanti nello sviluppo di problemi oncologici. L’AOOI è un’organizzazione medico scientifica senza fini di lucro, regolarmente accreditata al Ministero della Salute ai sensi del dm 2 agosto 2017, che raccoglie specialisti otorinolaringoiatri ospedalieri e varie professionalità sanitarie. Quest’anno ricorre il 75° anniversario dalla sua fondazione e su tutto il territorio nazionale si terranno iniziative di sensibilizzazione e visite mediche gratuite in numerose strutture sanitarie pubbliche e private accreditate. In particolare, l’Ausl Romagna aderisce all’iniziativa, coordinata dalle Unità Operative di Otorinolaringoiatria, offrendo visite gratuite, secondo le seguenti modalità: a Forlì il giovedì 21 aprile verrà riservato un ambulatorio al Padiglione Morgagni dell’ospedale Morgagni–Pierantoni (il numero 8) che, a partire dalle ore 8,00 prevederà un totale di venti accessi, a distanza di 20 minuti uno dall’altro. Gli accessi sono prenotabili, tramite chiamata del Medico di Medicina Generale, al numero della segreteria dell’ambulatorio ORL 0543/735020.