Romeo Lippi

È mancato nella notte del 25 aprile, all’età di 71 anni, l’imprenditore edile Romeo Lippi, fondatore, nel 1975, dell’omonima immobiliare, attiva da 47 anni. Galeatese di nascita, è a Forlì che ha realizzato il maggior numero di costruzioni, contribuendo, con la loro estetica avanguardista, all’innovazione architettonica della città di Forlì. Con grande lungimiranza, Lippi ha anticipato costruzioni moderne anche a livello ecologico prima che l’ecosostenibilità divenisse una consuetudine.

Non solo il Forlivese, ma anche Cesena, Milano Marittima e Cervia sono state scelte dall’imprenditore per costruire immobili sia civili, sia industriali, sempre caratterizzati dalla massima cura e ricerca della bellezza estetica e di tecniche innovative che costituiscono la natura dell’azienda. Forlì ha perso un grande imprenditore, ma non il suo retaggio, trasmesso ai suoi collaboratori in oltre trent’anni di lavoro sinergico.

Con profonda tristezza esprimo ai familiari i sentimenti di cordoglio e partecipazione al lutto per la scomparsa dell’imprenditore edile Romeo Lippi. Da circa cinquant’anni, Lippi ha portato avanti l’attività dell’omonima azienda immobiliare acquisendo un posto di primo rilievo nel panorama forlivese e romagnolo, per qualità e serietà. A tutti coloro che con Lippi hanno condiviso percorsi di lavoro e amicizia giunga il confronto della vicinanza dell’Amministrazione comunale di Forlì” è il ricordo e il commento del vicesindaco di Forlì Daniele Mezzacapo.