Borsa di studio in memoria di Giancarlo Biandronni

0

Il Comune di Santa Sofia, per commemorare la figura del compianto professore Giancarlo Biandronni per lungo tempo protagonista della vita dell’Istituto Comprensivo di Santa Sofia prima come docente e poi come Dirigente e per onorare il suo spirito illuminato, creativo, innovatore ha istituito, con il sostegno dell’Ufficio Scolastico di ambito Territoriale di Forlì – Cesena, due borse di studio a lui intitolate, a favore degli studenti meritevoli residenti nel comune di Santa Sofia e frequentanti la scuola secondaria di primo e secondo grado.

Giancarlo Biandronni è stato un uomo di riferimento per Santa Sofia – dice l’assessora alla cultura Isabel Guidi (nella foto) -. Moltissimi lo hanno conosciuto nel suo ruolo di preside e docente, altri lo hanno incontrato sui banchi del Consiglio Comunale, altri ancora hanno condiviso con lui le passioni sportive. È stato naturale, quindi, accogliere con entusiasmo la proposta della professoressa Maria Silvia Spighi e istituire una borsa di studio a suo nome”.

Delle due borse di studio del valore di 500 euro ciascuna, una sarà a favore degli studenti residenti a Santa Sofia e frequentanti la Scuola Secondaria di Primo Grado, una a favore degli studenti residenti a Santa Sofia e frequentanti gli istituti di Secondo Grado.
L’iniziativa proseguirà per sette edizioni annuali consecutive, ognuna delle quali verterà su un argomento legato alla vita, formazione e carriera del professor Biandronni. Per l’anno 2022, l’ambito trattato è quello logico matematico e i candidati dovranno presentare un progetto individuale di interpretazione creativa della matematica che contenga l’idea della trasversalità di tale disciplina alla base di ogni campo della conoscenza.

Per non penalizzare nessuno – prosegue Guidi – la Commissione ha stabilito che anche la prova incentrata sulla matematica dovesse avere un taglio creativo. Così, gli studenti sono invitati a presentare un lavoro grafico pittorico, fotografico o video che rappresenti l’importanza della matematica in ogni campo della conoscenza”.

I candidati dovranno presentare i propri lavori seguendo le modalità specificate nel bando, pubblicato sul sito del Comune, all’Albo pretorio e inviato a mezzo pec all’Ufficio Scolastico di ambito Territoriale di Forlì – Cesena che provvederà a diramarlo alle scuole interessate. Ai fini della partecipazione al concorso dovranno essere presentati domanda di partecipazione redatta secondo il modello con liberatorie per i diritti di utilizzo e per diritti di immagine e foto/video/produzione grafico pittorica con spiegazione sintetica del lavoro svolto.
La domanda di partecipazione dovrà essere consegnata a mano all’ufficio protocollo del Comune di Santa Sofia entro le ore 12 del 2 maggio. Tutte le opere inviate resteranno a disposizione dei promotori dell’iniziativa, che si riservano la possibilità di riproduzione e utilizzo. I progetti saranno valutati da una commissione mista composta da dieci membri nominati in rappresentanza del Comune di Santa Sofia e dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Forlì-Cesena, che giudicheranno gli elaborati in base ad una serie di criteri specificati nel bando. I vincitori della Borsa di Studio riceveranno un premio in denaro nel corso dell’evento di premiazione che si svolgerà venerdì 10 giugno alle ore 15,30 alla sala Milleluci di Santa Sofia.