corso social a Santa Sofia

Da alcuni mesi l’Amministrazione Comunale di Santa Sofia sta lavorando ad un progetto di rilancio e di promozione turistica del territorio comunale, su idea dell’assessora al Turismo Ilaria Marianini e con il supporto di alcuni esperti del settore selezionati tramite un bando pubblico. Nel 2021 sono stati realizzati progetti come la creazione e la stampa di una mappa cartacea o il restyling del sito www.visitsantasofia.it e delle relative pagine Instagram e Facebook mentre, per supportare le attività ricettive, sono stati girati dei brevi video di presentazione con le strutture interessate. Ora, anche a seguito di quanto emerso da incontri e riunioni, si sta svolgendo un corso dedicato all’uso dei social network tenuto da Alessandro Ceccarelli di “Golden Hour Media”, agenzia specializzata nella creazione di contenuti per il web.

Sappiamo che i social sono un potente mezzo per promuovere la propria attività ma, allo stesso tempo, che è necessario utilizzarli con cura e attenzione – commenta Marianini – per questo abbiamo coinvolto un esperto del settore che ha messo a punto un mini corso di formazione, rispondendo proprio alle esigenze sollecitate dai proprietari delle strutture ricettive”. Il corso, gratuito, è rivolto a tutte le strutture ricettive situate nel comune di Santa Sofia ed è stato formulato in modo da offrire ai partecipanti indicazioni teoriche sulle modalità con cui gestire i social network, partendo dalle basi fino ad arrivare ad acquisire capacità che permettano di gestire in modo pratico e proficuo la propria pagina. Ad ogni incontro, poi, è previsto un momento pratico in cui sarà possibile analizzare e migliorare i profili social già esistenti delle strutture ricettive.

Il nostro territorio è ricco di potenzialità e la pandemia, nei mesi scorsi, ha spinto le persone a riscoprire mete nazionali: anche Santa Sofia, il Parco delle Foreste Casentinesi, la Diga sono sempre più spesso meta di gite e vacanze – prosegue Marianini -. Tanti sono i progetti pensati per valorizzare Santa Sofia dal punto di vista turistico e ci auguriamo che molti di questi vengano finanziati dalle risorse del Pnrr, tramite i bandi a cui stiamo partecipando. Sempre grazie ai bandi pubblici, in futuro potrebbero esserci risorse anche per iniziative private. Nel frattempo, visto che gli imprenditori hanno vissuto anni difficili, cerchiamo di fare sentire loro la nostra presenza anche con piccole iniziative come il corso “Social” che ci auguriamo possa rivelarsi un utile strumento di promozione”.