La gioia e la passione dei bambini, dell’Associazione Culturale CreAttiva, nel tornare ad esibirsi in uno spettacolo teatrale per tutto il pubblico meldolese e non solo, è stato uno dei segreti del grande successo dell’evento “Rocca In Maschera”, di domenica 27 febbraio all’interno del castello medievale meldolese. A questo si aggiunge la passione e professionalità di chi ha voluto regalare una domenica spensierata e di sorrisi a coloro che più di tutti hanno sofferto in questi due anni di limitazioni: i bambini e ragazzi.

Un’atmosfera incantata che ha accolto tutti i visitatori dell’evento, un tuffo nella vita medievale del regno di “Molto Molto Lontano” e la messa in scena itinerante della storia di Shrek nelle diverse sale del castello, splendidamente allestite, per rendere tutto ancora più suggestivo e realistico, hanno reso indimenticabile la giornata non solo dei bambini ma anche degli adulti ospiti del castello.

La vita medievale è proseguita anche al di fuori, attorno alle mura dove hanno preso vita scene di battaglie di cavalieri, giullari burloni, mangiafuoco e saltimbanchi oltre che sbandieratori musici e tamburini e circa 50 giochi medievali diversi tutti da provare, senza dimenticare le due locande di Messer Panco e della Croce Verde.

Sono tante le persone da ringraziare che hanno partecipato, dall’amministrazione comunale per la collaborazione, al Drago Scuro per i duelli medievali, alla proloco di Forlimpopoli per musici, sbandieratori e tamburini, alla Croce Verde e Panco per le loro locande, alla proloco e protezione civile di Meldola per il supporto, ma soprattutto grazie all’Associazione Culturale CreAttiva che ha gestito e organizzato tutto con grande professionalità, e a tutti i suoi bambini della scuola di teatro “La Grande Compagnia” per la gioia, bravura ed energia nel metter in scena questa grande storia medievale. È stata davvero una giornata di festa, di magia e spensieratezza che tanto ci mancavano, con l’augurio per tutti di poter tornare presto alla normalità.