Infermieri Forlì-Cesena

Da tutta Italia a Roma per dare un segnale di unità e gettare le basi per un Sistema Emergenza più efficiente e omogeneo. Tantissimi operatori sono arrivati da tutta Italia, per il trentesimo anniversario del Sistema di Emergenza Territoriale: medici, infermieri, tecnici, autisti soccorritori e volontari delle tre grandi associazioni del soccorso – Croce Rossa Italiana, Anpas e Misericordie d’Italia. Tra questi, una delegazione dell’Ordine Professionale Infermieri Forlì-Cesena e 118 Forlì- Cesena (vedi foto).

La parata – spiega Valerio Bianchi, coordinatore del 118 Forlì – è terminata in Piazza San Pietro dove gli Operatori, dopo i saluti da parte delle più alte istituzioni, hanno ricevuto anche il saluto del Papa, al termine dell’Angelus“. La sfilata è stata anche l’occasione per “portare un messaggio di pace da parte di tutti gli uomini e le donne del soccorso e ha dato il via, nei giorni a seguire, ad appuntamenti nelle piazze e incontri con le Istituzioni, a trent’anni da quel 27 marzo 1992 quando, con Decreto del Presidente della Repubblica, viene istituito il servizio di emergenza territoriale 118“.