scritte nell'anfiteatro Cava

Alcuni volontari dei quartieri della zona-ovest e del Comitato Territoriale n. 2 si sono mobilitati nei giorni scorsi per ripristinare l’anfiteatro, e il capannone comunale adiacente, situati nel parco Bertozzi del quartiere Cava-Villanova oggetto di scritture vandaliche che ne deturpavano la visione per i fruitori del parco. Le scritture di notevoli dimensioni effettuate con vernice nera davano un senso di degrado ambientale poco educativo per i giovani che tutti i giorni trascorrono delle ore di svago nel parco. “Oggetto di pochi incivili irresponsabili che non trovano di meglio da fare se non arrecare danni ai beni comuni per poi vantarsene. L’integrità ed il rispetto dei beni comuni va salvaguardato. Cosi siamo intervenuti appena poco dopo aver visto gli sfregi con un gruppo trasversale di cittadini volontari e armati di pennelli e vernice abbiamo ripristinato tutta la zona interessata” spiegano.

L’intervento è stato impegnativo la difficoltà maggiore è stata quella di ricomporre la tonalità giusta dei colori che ancora non è perfettamente uguale. Ma il risultato è apprezzabile. Se non altro le scritte non si vedono più. Quello che conta credo è che ci siamo, siamo presenti, interveniamo“.
L’area dell’anfiteatro era stata riverniciata con un lavoro di manutenzione più complessivo poco tempo fa dal Comune. “Quindi abbiamo ritenuto di intervenire subito, con questa azione di volontariato per mantenere integra una zona molto bella del parco Bertozzi, nel quartiere Cava-Villanova, frequentata da molte persone. Avere un gruppo di cittadini volontari che si ritrova responsabilmente e spontaneamente a sostenere questi interventi che hanno lo scopo di tenere pulito ed in ordine beni comuni della città, a costo zero, e con benefici enormi, se coltivati nei diversi quartieri e comitati territoriali della nostra città possono portare ad un avanzamento sociale positivo con benessere per tutti gli abitanti“. Altri interventi sono in programmazione su tutto il territorio del Comitato Territoriale n.2 con l’intento di sensibilizzare i cittadini sul rispetto ambientale e dei beni comuni.