Fumettoteca Fondo Alessio Legramante 2020

Il 3 febbraio 2019, si inaugura a Forlì la prima Fumettoteca della Regione Emilia Romagna, seconda d’Italia, con tanto impegno di volontariato e alcune migliaia di fumetti. 2022, terzo anniversario per l’esclusiva Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati ‘Calle’, sempre più attiva e dinamica, realtà propositiva per l’intera comunità forlivese.

Un successo sempre più crescente, con molta partecipazioni da parte dei forlivesi e non solo – afferma il fumettotecario GianLuca Umiliacchi – riscontro della grande validità di questa esclusiva realtà sono le ininterrotte donazioni che hanno portato il parco documentazione fumettistica a ben oltre 41.000 fumetti. L’interesse che la città di Forlì, ovvero i forlivesi, hanno rivolto alla Fumettoteca, per la sua professionalità, la serietà, gli esclusivi servizi e il suo accattivante contenuto, oltre ai prestiti, gli incontri, le visite guidate e la costante attività di volontariato per corsi di fumetto, eventi, iniziative e manifestazioni dedicata al mondo della Nona Arte, è un segno tangibile non solo come valore aggiunto ma, bensì, ciò che fa la differenza per Forlì“.

Un anniversario, targato 2022, con grande disponibilità, serietà e professionalità da parte dello Staff Fumettoteca sempre gratuitamente impegnato per la cittadinanza, e scusate se è poco. Mercoledì 23 febbraio la ricorrenza vede l’apertura straordinaria, dalle ore 14:00 alle 18:00, della sede fumettotecaria con visita guidata per tutti i cittadini interessati, con fumetti in omaggio, fino ad esaurimento, per tutto il pubblico. Informazioni 339 3085390, fumettoteca@fanzineitaliane.it.

Attività esclusiva ed innovativa, sempre in grado di stare al passo con i tempi, è il fulcro di una proposta efficace in grado di produrre un significativo incremento della conoscenza e della fruizione del patrimonio fumettotecario e relative consultazioni e prestiti: i dati annuali evidenziano un rapporto virtuoso tra numero di visitatori e numero di prestiti. La conferma del valore sociale e culturale che la Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati ‘Calle’ riveste, sia per Forlì che per l’intera nazione, non si ricollega esclusivamente alle notevoli richieste di visita, alle moltissime consultazione e prestiti, alle fitto calendario di attività con le tantissime esclusive proposte. Dietro tutto questo ci sono conferme nazionali, riscontri da Enti di livello europeo e internazionale. Una reale importanza di intenti che è facilmente comprensibile valutando alla grande solidarietà nelle donazioni, provenienti non solo da Forlì e Provincia ma anche da tutta Italia e perfino fuori nazione (Portogallo, Germania, Spagna, Francia, ecc.), ultima donazione della settimana passata dalla signora Paolina Schiumarini di Forlimpopoli con i suoi oltre 300 pezzi, del resto lo stesso pubblico proviene da tutte le parti d’Italia.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa ristrutturazione della ex Pesa è ormai completata
Articolo successivoLa mostra fotografica "Giovan Battista Morgagni: Sua Maestà Anatomica"
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.