Giornata della Memoria: Bertinoro non dimentica

0

La pandemia ci ha messo lo zampino, costringendo a rinviare le iniziative previste a ridosso della Giornata della Memoria (erano state programmate due giornate di eventi organizzate con il Museo Interreligioso: saranno recuperate più avanti). Ma Bertinoro non dimentica e per questo il Comune ha deciso di organizzare un momento forte di riflessione, con la partecipazione di Rav. Luciano Mei Caro, Rabbino capo di Ferrara e delle Romagne e cittadino onorario di Bertinoro, e con il coinvolgimento dei ragazzi e delle ragazze delle scuole.

In questo modo – ha spiegato la sindaca Gessica Allegni, illustrando l’iniziativa insieme all’assessora Sara Londrillo – l’Amministrazione comunale intende riaffermare la volontà di tenere vivo il ricordo di uno dei più gravi crimini che l’umanità abbia mai conosciuto e di contribuire alla formazione di una coscienza collettiva contro ogni tipo di oppressione, discriminazione, violenza”.

L’appuntamento è fissato per la mattinata di domenica 13 febbraio e il titolo scelto è proprio “Bertinoro non dimentica”. Si comincia alle ore 10,30, al teatro Novelli, con il saluto introduttivo della sindaca di Bertinoro Gessica Allegni. A seguire prenderà la parola Rav.  Luciano Meir Caro (nella foto), legato a Bertinoro da un forte legame, anche come presidente del Centro di Cultura “Ovadyah Yare da Bertinoro”. “Riflessioni sulla Shoah: ricordare per vigilare” il titolo del suo intervento.

Saranno poi presentate le attività svolte dalle ragazze e dai ragazzi dell’Istituto comprensivo di Bertinoro nell’ambito del progetto “imMAGINOT: la lunga linea della memoria per non dimenticare la Shoah”. Quasi 150 gli studenti coinvolti negli anni scolastici 2018/19 e 2019/20, che grazie al progetto hanno visitato il campo di concentramento di Mauthausen in Austria, quello di Natzweiler-Struthof in Alsazia e il campo di Fossoli, vicino a Modena. Non solo: hanno partecipato a incontri e spettacoli teatrali e, soprattutto, hanno svolto una ricerca sulla comunità ebraica forlivese nel primo Novecento, pubblicata poi in un opuscolo. A chiudere il programma un momento commemorativo che si terrà alle ore 12,00 alla Giudecca di Bertinoro e che sarà accompagnato dalla musica della Banda Città di Bertinoro.