Inaugurazione con assessore Rosaria Tassinari

A fronte della costante crescita della popolazione anziana, nel cui ambito si riscontra una significativa quota di persone che vivono sole, occorre orientare i servizi sociali e socio-sanitari del nostro Comune verso la prevenzione delle fragilità oramai multifattoriali di questa fascia e verso il consolidamento e l’implementazione di azioni di rete, volte a favorire la domiciliarità degli anziani a rischio di solitudine e isolamento”. Con queste parole l’assessore con delega al welfare e alla famiglia Rosaria Tassinari, spiega gli obiettivi e le azioni del nuovo bando per l’erogazione di contributi economici volti a sostenere progetti sociali rivolti alle persone anziane residenti nel Comune di Forlì.

Con in nostri uffici, abbiamo ritenuto opportuno sostenere anche economicamente i progetti realizzati dalle associazioni del terzo settore, dal volontariato e da altri soggetti senza scopo di lucro, rivolti alle persone più anziane del nostro Comune. Si tratta di attività ispirate al perseguimento dei seguenti obiettivi: promozione dell’invecchiamento attivo e del benessere psico-fisico delle persone anziane; contrasto all’isolamento e alla solitudine nella popolazione anziana; prevenzione delle fragilità delle persone anziane; sviluppo di servizi di prossimità e sostegno alla domiciliarità degli anziani. L’importo destinato all’erogazione di questi contributi è pari a € 70.000, fino ad un massimo di € 8.000 per ciascun progetto. Questo provvedimento – conclude Tassinari – si incardina perfettamente nell’ampia progettazione di questa Amministrazione in ambito sociale e a favore delle persone più fragili. Ne sarà dispiaciuto chi ci critica per partito preso, senza guardare i fatti e le risorse messe a disposizione di anziani, disabili e più fragili dall’inizio della legislatura ad oggi”.

Potranno presentare richiesta di contributo, per i progetti sociali suindicati, tutti i soggetti del Terzo Settore e altri soggetti senza scopo di lucro che svolgono stabilmente attività sociali a favore di anziani, aventi sede operativa nel territorio del Comune di Forlì;
i progetti dovranno essere avviati e progettati nell’anno 2021 e conclusi entro il 31 ottobre 2022; i finanziamenti potranno essere riconosciuti solo a titolo di rimborso delle spese vive sostenute per l’attuazione di ciascun progetto, che non siano già finanziate da altri soggetti pubblici o privati; ogni ente potrà presentare una sola richiesta di contributo, singolarmente o in partenariato con altri; l’individuazione dei progetti finanziati e la quantificazione dei relativi contributi avverrà sulla base dei seguenti criteri, con rispettiva incidenza: rilevanza del progetto rispetto agli obiettivi sopra individuati: 30%; innovatività del progetto e qualità degli aspetti organizzativi: 30%; numero di beneficiari potenzialmente raggiunti dalle azioni progettuali: 20%; esperienza specifica e radicamento territoriale del soggetto attuatore: 20%.