luna piena

In precedenza, il cambiamento delle fasi lunari era avvolto in un alone di mistero. In alcuni giorni, una sottile striscia della luna era visibile nel cielo notturno, in altri un enorme disco luminoso pendeva sulla terra. Altre volte ancora, la padrona della notte scompariva completamente dal cielo. 

Quali sono le fasi della Luna 

È ormai noto che la luna stessa non brilli, ma rifletta solo il Sole. Il grado della sua illuminazione (cioè quale parte della luna che vediamo nel cielo) dipende dalla posizione relativa della terra, della luna e del sole. Ad esempio, quando la Luna si trova esattamente tra la Terra e il Sole, il lato del satellite diretto verso di noi non è visibile: questa è una luna nuova. Quando la Terra si trova tra la Luna e il Sole, vediamo l’intero disco della luna: luna piena.

Per molte persone il cambio della luna, che simboleggia il ciclo di vita, conserva un significato sacro. Ad esempio, tutti sanno che se ti tagli i capelli nel giorno della luna calante, cresceranno più velocemente e viceversa. Ci sono tantissimi altri aspetti della nostra vita ad essere indissolubilmente legati al ciclo lunare.

Cosa influenzano le fasi lunari 

Nel corso dei secoli, le osservazioni umane si sono basate su prove scientifiche. È possibile trattare con ironia i consigli degli astrologi, ma la ricerca scientifica non può più essere respinta. Per certi versi, la scienza è in contrasto con le credenze degli antenati, per altri è d’accordo. Per esempio, non si può più sostenere che il campo gravitazionale della luna sia il colpevole del flusso e riflusso sulla Terra. La luna ha influenza anche sulle piante: in alcuni periodi i fiori tollerano più facilmente il trapianto e la potatura, mentre in altri tali procedure possono essere molto dannose. I giardinieri hanno a lungo adattato il calendario lunare ai loro compiti.

Tradizionalmente, la luna crescente promette successo nelle nuove attività e la luna calante agevola il completamento dei piani e l’adempimento dei compiti già fissati. Si ritiene che la Luna aumenti e diminuisca l’energia, l’attività delle persone. Quindi, in alcuni periodi, le cose sono più facili e in altri sono piene di difficoltà. La conoscenza dei cicli è utile non solo ai giardinieri, ma anche:

  • a finanzieri;
  • venditori;
  • medici;
  • insegnanti. 

Le fasi lunari forniscono indizi che vale la pena usare. 

Come monitorare le fasi lunari?

Al giorno d’oggi, grazie all’evoluzione continua della tecnologia, è possibile conoscere e monitorare le fasi lunari, direttamente dal proprio polso, come per esempio con il huawei watch gt 2 pro smartwatch

Con pochi semplici tap su un dispositivo dalle piccole dimensioni e dal design raffinato, è possibile sapere in che fase del ciclo lunare ci si trovi proprio in quel momento, per esempio:

  • luna nuova;
  • luna piena;
  • primo quarto.

Conclusioni

Conoscere le fasi del cliclo lunare non solo è affascinante ma può essere anche utile per programmare nuovi obiettivi o consolidare le attività già iniziate. Al giorno d’oggi, grazie all’avanzare rapido della tecnologia, bastano pochi clik per sapere in che fase lunare ci si trovi.