Umana Chiusi – Unieuro Forlì: 90-65

Umana Chiusi: Medford 17 (4/7, 2/6), Wilson 16 (4/6, 2/6), Musso 15 (3/4, 3/3), Criconia 11 (0/1, 2/4), Raffaelli 10 (3/4, 1/1), Pollone 7 (2/4, 1/5), Fratto 6 (3/3, 0/2), Ancellotti 4 (2/4, 0/0), Biancotto 4 (2/2, 0/1), Carenza (0/1 da tre). All.: Bassi.
Tiri da due: 23/35 (66%). Tiri da tre: 11/29 (38%). Tiri liberi: 11/13 (85%). Rimbalzi: 34 (25+9). Assist: 23.
Unieuro Forlì: Bruttini 13 (6/8), Palumbo 12 (3/8, 2/5), Giachetti 10 (3/4), Natali 9 (1/1, 2/5), Carroll 8 (2/5, 0/3), Bolpin 8 (1/3, 1/4), Pullazi 5 (1/5, 1/8), Ndour, Serra n.e, Bandini n.e, Hayes n.e. All.: Dell’Agnello.
Tiri da due: 17/34 (50%). Tiri da tre: 6/25 (24%). Tiri liberi: 13/15 (87%). Rimbalzi: 31 (21+10). Assist: 13.
Parziali: 28-18, 19-22, 21-8, 22-17.
Arbitri: Gagno Gabriele, Pecorella Pasquale, Lupelli Lorenzo.

Contro Chiusi arriva la terza sconfitta consecutiva per Forlì e soprattutto tanti preoccupanti passi indietro. Priva di Hayes, Benvenuti e Flan, Dell’Agnello parte in quintetto con Palumbo, Bolpin, Natali, Pullazi e Bruttini che stringe i denti ma non è al meglio a seguito di un’indisposizione prima della partita. Con le triple di Wilson e Musso, Chiusi comincia meglio la gara, ma i biancorossi rimontano con Giachetti e Bruttini (17-15). L’Umana tira con alte percentuali nel primo periodo (8/9 da due, 4/7 da tre), che si chiude sul +10 (28-18). Dopo l’avvio di secondo quarto l’inerzia rimane nelle mani dei padroni di casa, ma le triple di Natali e Palumbo guidano il rientro biancorosso fino al -5 (44-39), ed il primo tempo si chiude sul 47-40.

Nel secondo tempo Medford guida i compagni, e Chiusi ricomincia segnando con continuità, mentre l’Unieuro fa fatica a trovare la via del canestro durante tutto il terzo periodo, che si chiude sul 68-48. Nell’ultimo periodo le cose non cambiano e i padroni di casa mantengono il vantaggio acquisito nei precedenti 30 minuti: il finale è 90-65, con il canestro di Palumbo sulla sirena.