Mattia Masini

Dopo i primi due, fortunati appuntamenti che hanno visto il tutto esaurito per le performance del pianista Nicolò Giuliano Tuccia e del violinista Lodovico Parravicini, prosegue al Teatro InArte di Forlì in via Pacciardi, angolo via Gorizia, la rassegna musicale “Ascolta due volte“.

Invariati format e obiettivi del progetto promosso dalla Scuola di musica Accademia InArte, ossia avvicinare nuovi pubblici, offrendo agli spettatori le nozioni, gli strumenti e quelle piccole malizie necessari per ascoltare, e indispensabili per apprezzare, la musica classica e concertistica. Ne nascono veri e propri concerti “educational”, che per avvicinare il pubblico ad un ascolto più consapevole, hanno anzitutto una durata massima di 40 minuti. Inoltre, ed è questo l’aspetto che dà il titolo alla rassegna, prevedono il secondo ascolto di uno dei brani eseguiti: dopo la prima esecuzione, un momento di dialogo, un approfondimento armonico, melodico e formale, offre alla platea le “dritte” con cui procedere al secondo ascolto con maggiore consapevolezza. Una qualità alla portata di tutti, con ticket di ingresso che va da 1 a 5 euro.

I protagonisti di questa originale rassegna, ospitata nel teatro all’interno della scuola di musica, che presenta caratteristiche acustiche ideali per un ascolto di qualità, sono tutti giovani interpreti tra i 16 e i 30 anni. Non fa eccezione il chitarrista Mattia Masini (nella foto), che domenica 5 dicembre alle 18.00 salirà sul palco nel terzo appuntamento della manifestazione. Nato a Cesena nel 1994, dapprima diplomato con massimo dei voti e lode presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. Lettimi” di Rimini, Masini ha poi conseguito il Diploma Accademico di II Livello in Chitarra con votazione di 110 e lode al Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna. Con già diversi concerti come solista alle spalle, ha già cominciato anche l’attività come insegnante, dal 2019 fa parte del duo “Fretless” e nel 2020 ha pubblicato con l’etichetta discografica Dotguitar il CD “E come il vento…”, interamente dedicato alle composizioni inedite per chitarra del compositore e organista contemporaneo forlivese Giuseppe Cangini. Domenica al Teatro InArte eseguirà brani di Maurizio Colonna, Miguel Llobet, Roland Dyens, Luigi Legnani e John Dowland.
Info e prenotazioni 0543/29455; 3516380995; info@inarteonline.com.