gemellaggio Bertinoro

Dopo Kaufungen (Germania) e Budesti (Repubblica di Moldova), Villefranche-sur-Saône (Francia) potrebbe finalmente diventare il terzo Comune ufficialmente gemellato con il Comune di Bertinoro. Questo è quanto è emerso dalla partecipazione della sindaca Gessica Allegni all’incontro ufficiale tenutosi sabato 20 novembre a Villefranche-sur-Saône, cittadina della regione dell’Auvergne Rhône-Alpes con la quale Bertinoro è legata da un solido rapporto di collaborazione da cui nel 2013 è nato un importante patto di amicizia.

Insieme al sindaco Thomas Ravier, il primo cittadino bertinorese si è preso l’impegno di trasformare questo patto in un vero e proprio gemellaggio affinchè si possa realizzare una vera e propria integrazione tra le due comunità, promuovendo progetti concreti che coinvolgano in primo luogo gli studenti e i giovani, continuando quindi ad investire su questi scambi che costituiscono un’importante occasione di conoscenza reciproca e un prezioso patrimonio culturale, specialmente in un momento in cui la pandemia continua ad rappresentare un ostacolo estremamente pesante allo spostamento e all’avvicinarsi tra le persone.

L’incontro tra le rispettive amministrazioni e associazioni si è svolto nell’ambito della nota festa del Beaujolais Nouveau – il vino locale esportato in tutto il mondo – a cui Bertinoro partecipa da anni e che costituisce da sempre un’occasione importante per mettere a confronto idee e progetti di collaborazione volte a promuovere culturalmente e turisticamente i reciproci territori. Quest’anno Bertinoro ha infatti contribuito a promuovere oltralpe i sapori della Romagna collaborando all’organizzazione del Pasta Party nell’ambito della Maratona Internazionale del Beaujolais. Oltre 15.000 atleti provenienti da tutto il mondo hanno infatti potuto assaggiare e apprezzare i ben 60 kg di tagliatelle all’uso di Romagna preparati dai volontari del Comitato Manifestazioni e Gemellaggi di Bertinoro.