L’Oleodinamica Forlivese espugna Parma

0

Due G Futsal Parma – Oleodinamica Forlivese Forlì: 0-2

Due G Futsal Parma: Cavalli, Bonito, Ciobanu, Paolozzo, Decò, Serna, Murina, Halitjaha, Hassanein, Montanari, Bonini, Nasini. All. Morelli.
Oleodinamica Forlivese Forlì: Simone Al., Benhya, Cangini Greggi, Vittozzi, Di Maio, Simone An., Rossi, Ragazzini, Bruno, Betancort, Horikawa, Salvatore. All. Vespignani.
Arbitri: Cortese di Parma, Pette di Bologna.
Note – Ammoniti: Murina, Simone An.
Marcatori: 29′ Rossi (F) del p.t.; 22′ Benhya (F) del s.t.

Al termine di una gara molto equilibrata è l’Oleodinamica a far sua l’intera posta in gioco con una rete per tempo, Rossi allo scadere della prima frazione e Benhya (nella foto)  nella ripresa. Forlì che conclude così il girone d’andata consolidando il suo terzo posto, dieci sono infatti i punti di vantaggio sul Bagnolo quarto che però deve recuperare una partita, ad inseguire la capolista Balca a punteggio pieno e la Real Casalgrandese avanti di una lunghezza uniche due formazioni a battere i romagnoli nel girone d’andata appena concluso. Campionato che ora va in vacanza fino al 29 gennaio lasciando spazio alla Coppa regionale che scatterà sabato 11 dicembre col primo turno dei gironi col Forlì che ospiterà i cugini del Santa Sofia.

Cronaca. Il primo squillo è degli ospiti con capitan Cangini che libera Simone Andrea il cui tiro di prima vede la pronta risposta in corner di Montanari. Al 4′ ancora Forlì pericoloso botta di Vittozzi, Montanari respinge corto, tap in di Simone e chiusura provvidenziale ancora di Montanari. Dall’altra parte suona la carica Murina al 5′ ma il suo tiro a mezz’altezza si stampa sul montante. Al 15′ ancora Murina pericoloso con un rasoterra dalla distanza su cui Alessandro Simone, al suo debutto assoluto nel futsal, respinge di piedi in corner. È una fase di gara col pallino del gioco in mano agli ospiti che con pazienza trovano il vantaggio ad un minuto dallo scadere: Betancort imbuca per Rossi al limite spalle alla porta, il pivot biancorosso si gira in un fazzoletto e sigla il vantaggio con un preciso diagonale.

In avvio di ripresa Forlì subito vicino al raddoppio con Di Maio, servito al limite da Benhya, che stoppa a seguire accentrandosi e liberando il destro a botta sicura con Montanari che si supera deviando in corner. È comunque la fase di gioco migliore del Parma che cambia ritmo e sfiora il pari con un tiro al volo di Halitjaha che Simone respinge a terra. Un minuto dopo dall’altra parte è Salvatore a calciare da fuori chiamando Montanari alla deviazione sopra la traversa. Parma continua ad attaccare a testa bassa con Bonito che chiama Simone alla deviazione in spaccata al 17′. Minuto 20′ un rimpallo libera solo al limite dell’area Halitjaha il cui tiro di contro balzo sorvola la traversa nella disperazione generale. Pericolo scampato per il Forlì che un minuto dopo trova il raddoppio grazie ad una sontuosa azione di Benhya che anticipa il pivot locale sulla sua tre quarti e si lancia in percussione centrale ed appena passato la metà campo calcia un gran bolide che Montanari vede insaccarsi impotente nel sette alla sua sinistra. Mister Morelli opta subito di schierare Bonini come quinto di movimento e gioca gli ultimi dieci minuti di gara in superiorità numerica con la difesa forlivese comunque sempre attenta e reattiva a protezione del doppio vantaggio con cui si conclude il match.