A Meldola il saluto del sindaco a don Mauro

0

Ieri mattina a Meldola si è svolta nella Chiesa di San Nicolò la Santa Messa celebrata a suffragio dei Caduti di tutte le guerre da don Mauro Petrini prima del suo trasferimento a Bertinoro.
Il sindaco è intervenuto al termine della funzione religiosa ricordando don Mauro come un importante figlio di Meldola che ha dedicato la vita a Dio e che per 35 anni ha servito la città di Meldola, camminando ogni giorno insieme alla comunità meldolese, gioendo e soffrendo con essa.

Un parroco che ha interpretato in maniera magistrale il suo ministero pastorale, un prete che è sempre stato vicino agli ultimi, ai più deboli e ai più bisognosi. Con commozione ha ricordato alcuni momenti difficili attraversati come sindaco in questi due anni e mezzo testimoniando il grande aiuto ricevuto da don Mauro e dal suo messaggio di speranza e di fiducia” è il commento del sindaco Roberto Cavallucci.

Salutandolo ha concluso l’intervento utilizzando le parole riportate nel bellissimo disegno posto sull’altare: “Meldola ti vuole bene”.