patrizia Graziani

Un nuovo incarico si aggiunge alle nomine dell’avvocata Patrizia Graziani, figura nota a Forlì, dopo la recente nomina a membro del consiglio d’amministrazione della Fondazione Carisp di Forlì e di Serinar, è stata eletta nei giorni scorsi coordinatrice nazionale del Collegio delle Garanti della Fidapa – Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari, associazione articolata in 300 sezioni in Italia e composta da circa 11.000 socie che aderisce alla Federazione Internazionale Ifbpw (International Federation of Business and Professional Women).

Patrizia Graziani è stata eletta a suffragio universale nel nuovo ruolo nel corso della XXXIX assemblea nazionale Fidapa che s’è svolta a Terrasini, in uno degli angoli più incantevoli della Sicilia, alla presenza delle autorità civili e della rappresentanza nazionale e internazionale di Bpw International. Sono state apprezzate la sua relazione ed un curriculum di spicco: già componente della Commissione Nazionale Legislazione Distretto Nord Est della Fidapa; coordinatrice nazionale della Commissione Pari Opportunità dell’Oua – Organismo Unitario dell’Avvocatura, organo a cui è conferito il compito di rappresentanza politica dell’Avvocatura; Presidente Acer di Forlì-Cesena; componente del direttivo di Federcasa, e consigliere comunale di Forlì con l’incarico di presidente della Commissioni Pari Opportunità… solo per citare alcuni incarichi locali e nazionali.

Patrizia Graziani, svolgerà il suo nuovo mandato per il biennio 2021/2023. Unica donna del Nord, oltre alla Tesoriera Nazionale proveniente dalla sezione di Monza, a ricoprire una carica di spicco all’interno del nuovo comitato di presidenza nazionale della Fidapa Italia.
Obiettivo comune dell’associazione è quello di promuovere, coordinare e sostenere le iniziative delle donne che operano nel campo delle arti, delle professioni e degli affari, autonomamente. “Questa elezione è per me motivo di orgoglio e mi adopererò per garantire il miglior servizio alle socie della Fidapa, mettendo in campo competenze acquisite e valori che ritengo necessarie trasmettere all’intera comunità delle donne che si assumono il rischio lavorativo, professionale e di impresa, guardando al futuro con fiducia, buona volontà e trasparenza”: commenta Patrizia Graziani.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO