Pari opportunità: in arrivo circa 40.000 euro di contributi dalla Regione

0

Sono pari a € 39.963,10 le risorse assegnate dalla Regione Emilia Romagna, ai sensi della L.R. 6/2014, al Comune di Forlì per realizzare le azioni previste dal progetto denominato “Parità senza eccezioni: percorsi di educazione, formazione e della non discriminazione, anche in relazione all’orientamento sessuale e all’identità di genere, promuove il tema della parità uomo-donna e le pari opportunità” con un co-finanziamento da parte dei partner e del Comune di Forlì di € 9.990,78.

Il progetto presentato dal Comune di Forlì che ha ottenuto il finanziamento dagli organi regionali in virtù della sua importanza e dei preziosi valori civici che promuove nella comunità romagnola, ha come obiettivi la promozione della cultura della parità e delle non discriminazioni di genere anche in relazione all’orientamento sessuale e all’identità di genere, la diffusione della cittadinanza attiva di donne per le donne, la promozione del tema della parità uomo-donna e la prevenzione e il contrasto di fenomeni di violenza di genere e di discriminazione”.

Il bando regionale a carattere biennale a cui ha partecipato il Comune di Forlì favorisce il rispetto per una cultura plurale delle diversità e della non discriminazione, anche in relazione all’orientamento sessuale, all’identità di genere e al tema della parità uomo-donna. “Tutto il pacchetto di iniziative – aggiunge l’assessore con delega alle pari opportunità Andrea Cintorino (nella foto) – rientra tra gli obiettivi dell’Assessorato alle Pari Opportunità del nostro Comune e tra le linee di mandato di questa Amministrazione al fine di promuovere e valorizzare le differenze di genere per affermare il valore di una cultura costruita su principi di empowerment e sui diritti di qualità e interdipendenza delle relazioni tra uomini e donne. Il progetto è di natura corale e verrà realizzato con la collaborazione di numerose associazioni e cooperative del territorio che operano nel campo della prevenzione e del contrasto alla violenza di genere, con il Comune di Portico, il liceo Classico Morgagni e Centro Metra del Dipartimento di Interpretazione e Traduzione campus di Forlì, Alma Mater di Bologna“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO