Basket Verona - Unieuro Forlì

Tezenis Verona – Unieuro Forlì: 79-60

Tezenis Verona: Anderson 23 (0/2, 6/11), Johnson 14 (5/9, 0/1), Candussi 10 (1/4, 1/2), Grant 9 (3/6, 1/4), Pini 8 (4/9), Penna 8 (1/1, 1/6), Rosselli 5 (1/2, 1/1), Udom 2 (1/3, 0/1), Adobah (0/2, 0/1), Nonkovic, Beghini. All.: Ramagli.
Tiri da due: 16/38 (42%). Tiri da tre: 10/27 (37%). Tiri liberi: 17/24 (71%). Rimbalzi: 49 (34+15). Assist: 21.
Unieuro Forlì: Hayes 13 (1/5, 1/3), Natali 12 (1/1, 1/2), Carroll 10 (2/6, 2/8), Bolpin 8 (2/4, 1/4), Benvenuti 7 (3/4, 0/1), Bruttini 4 (0/2), Palumbo 2 (1/5), Pullazi 2 (1/3, 0/3), Giachetti 2 (0/2, 0/1), Bandini. All.: Dell’Agnello.
Tiri da due: 11/32 (34%). Tiri da tre: 5/22 (23%). Tiri liberi: 23/25 (92%). Rimbalzi: 31 (27+4). Assist: 7.
Parziali: 28-21, 22-9, 12-14, 17-16.

Dopo la tripla iniziale di Carroll, la partita è tirata e “punto a punto” fin da subito, ma è solo un’apparenza. Quando Verona prova un primo allungo (16-9), l’Unieuro reagisce con Hayes e l’arresto e tiro di Bolpin (16-13). Anderson segna 3 triple consecutive ed il primo quarto si chiude con i liberi di Bruttini (28-21). Ben 28 punti subiti per Forlì, non certo una prestazione difensiva imbarazzante.

Il secondo periodo, è quello più complicato per i biancorossi che faticano a trovare la via del canestro, mentre i padroni di casa allungano fino al 50-30 dell’intervallo.
Il secondo tempo si apre con la tripla da metà campo di Hayes, e con la difesa biancorossa che concede solo 4 punti in 8′ agli avversari. In attacco, i canestri di Natali, Giachetti e Bolpin portano a ridurre lo svantaggio, ma il finale di periodo è ancora a favore della Tezenis (62-44).
Nel quarto periodo, dopo i canestri di Hayes, i padroni di casa mantengono il margine di vantaggio, portandoselo dietro fino al 79-60 che chiude la partita.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO