Il Premio ForlìMusica sarà consegnato a un’importante personalità della musica mondiale

0

«Il cartellone autunnale di ForlìMusica conclude un anno molto importante per l’associazione e per tutto il mondo della cultura: il 2021 è stato l’anno della nascita di ForlìMusica Aps, avvenuta grazie alla fusione dell’Associazione Amici dell’Arte e Orchestra Bruno Maderna dopo 10 anni di esperienza comune. Il 2021 è anche l’anno della ripartenza dello spettacolo dal vivo e ForlìMusica è stata tra le prime realtà in Italia a rendere di nuovo possibile l’incontro tra grandi musicisti ed il loro pubblico. Vogliamo festeggiare questo momento straordinario con la creazione del Premio ForlìMusica, che ogni anno, a Forlì, verrà consegnato ad una delle più importanti personalità della musica mondiale.

La prima edizione sarà dedicata a Leo Nucci, straordinario Baritono che ha calcato, e calca tuttora, i più importanti teatri del mondo. La serata del 30 ottobre vedrà una delle voci storiche di Rai RadioTre, Oreste Bossini, chiacchierare a ruota libera con il Maestro Nucci. Non mancheranno arie celebri del repertorio, che Nucci ci proporrà accompagnato al pianoforte dal maestro Davide Cavalli. La serata vedrà protagonisti anche due giovanissimi premiati nell’ultima edizione del concorso musicale Adotta un Musicista.
Il Premio ForlìMusica farà da prologo alla stagione autunnale che continuerà all’insegna della fantasia, delle novità e dell’alta qualità musicale. Ospiteremo straordinari musicisti che si esibiranno per la prima volta a Forlì. Lunedì 8 novembre avremo con noi il mitico “Zio rock” Omar Pedrini e la sua band, in un cammino dai Timoria ad oggi. Martedì 23 novembre ospiteremo Gile Bae, stupenda concertista olandese con alle spalle numerosi successi nelle più importanti sale europee.

Lunedì 6 dicembre sarà la volta del duo violino e chitarra Giuseppe Gibboni – Carlotta Dalia. Poco più che ventenni, questi due giovani musicisti sono il futuro del concertismo italiano. Infine due serate orchestrali: l’appuntamento del 16 dicembre sarà dedicato al barocco, con la venuta a Forlì dell’Accademia Bizantina, ensemble di altissimo livello diretto dal Maestro Ottavio Dantone. Il secondo appuntamento, che concluderà la rassegna, vedrà impegnata la nostra Orchestra Bruno Maderna insieme ai Cori San Paolo e Cappuccinini diretti dal Maestro Enrico Pollini, il 21 dicembre, in un concerto natalizio con ingresso ad offerta libera il cui ricavato verrà destinato alla Croce Rossa e alla Cooperativa sociale CavaRei. Il Concerto di Natale presso l’Abbazia di San Mercuriale è una tradizione forlivese ormai consolidata e testimonia il radicamento di ForlìMusica sul territorio.

Facciamo rete con realtà culturali e sociali, come la Fondazione Dino Zoli e la Cooperativa CavaRei, con l’obiettivo di rendere la musica, e l’arte in tutte le sue declinazioni, accessibile ad un numero sempre maggiore di persone. Proprio nell’ottica di raggiungere nuovi pubblici, siamo lieti di annunciare la collaborazione con Accademia Perduta Romagna Teatri, che garantirà agli acquirenti dei percorsi rosso e arancione del Teatro Diego Fabbri la possibilità di richiedere l’ingresso omaggio a tutti i concerti della stagione autunnale di ForlìMusica».

Associazione ForlìMusica