Calcio Forlì-Ghiviborgo

Carpi – Forlì: 0-0

U.S.Carpi Calcio: Ferretti, Tosi, Ficola, Calanca, Togola, Lordkipanidze, Bolis, Ballardini A. (85’ Borganello), Finocchio (46’ Aldrovandi), Villanova (63’ Walker), Raffini. A disp.: Ballato, Uni, Montebugnoli, Mele, Mignani, Serotti. All. Bagatti.
Forlì: De Gori, Fabbri (57’ Dominici), Pezzi, Capitanio, Gkertsos, Amaducci (57’ Schirone), Ballardini (85’ Buonocunto), Borrelli (72’ Longobardi), Rrapaj, Pera, Verde (85’ Ndiaje). A disp.: Stella, Ronchi, Nisi, Giacobbi. All. Cornacchini
No te – Ammoniti: Ficola, Borrelli, Togola, Mele, Raffini, Ballardini A. Espulsi: Ficola, Marolda (secondo allenatore). Angoli: 2-2.

Secondo pareggio consecutivo per il Forlì che con la vittoria centrata all’esordio alla terza giornata sale a quota 5 punti in classifica in sesta posizione in classifica. Per il Carpi invece 4 punti incamerati in totale col match di oggi. Al 16’ bell’azione del Forlì con Borrelli che impegna Feretti e lo costringe a deviare in corner. Nel successivo calcio d’angolo Amaducci e Pera non si intendono e entrambi in area piccola si avventano sul pallone ma si intralciano l’un con l’altro. Solo un minuto più tardi è sempre capitan Pera a tentare il tiro da fuori, troppo angolato che termina di poco fuori. Al 35’ punizione del Carpi, Ballardini A. disegna una traiettoria quasi perfetta per il tiro al volo da fuori di Ficola. Il primo tempo termina 0-0 ma poco prima dello scadere viene espulso Ficola, per doppia ammonizione.

Il secondo tempo si apre con una sostituzione nelle fila del Carpi, fuori Finocchio e dentro Aldrovandi per cercare di ridisegnare la squadra vista l’inferiorità numerica. Al minuto 62 occasionissima del Carpi, Pezzi perde un pallone e permette a Raffini di entrare in area, De Gori esce a vuoto ed è Capitanio a salvare sulla riga e a spazzare via. Il Carpi nonostante l’espulsione ci crede e si rende sempre più offensivo, i cambi operati da mister Bagatti danno i loro frutti e il Carpi mette sempre più in difficoltà il Forlì. All’80’ è ancora il Carpi, in avanti Raffini arriva alla conclusione ma colpisce l’incrocio dei pali. All’85’ calcio d’angolo battuto da Raffini a cercare la testa di Walker che da a tutti l’illusione del gol, ma l’incornata in realtà termina di poco sopra la traversa. L’ultimo sussulto è però del Forlì, Schirone da fuori area lascia partire un bolide che trova l’opposizione di Calanca e nega il gol. Il match termina con un pareggio a reti inviolate. Ora il prossimo appuntamento, al Morgagni, ci sarà mercoledì 6 ottobre col derby contro il Rimini.