Forlì-Calcio-Aglianese

Forlì – Rimini: 0-1

Forlì: De Gori, Pezzi, Dominici (88′ Nisi), Ronchi (72′ Longobardi), Pera, Schirone (80′ Amaducci), Rrapaj, Gkertsos, Verde (78′ Petrucci), Ballardini (56′ Borrelli), Capitanio. A disp.: Stella, Fabbri, Buonocunto, Giacobbi. All.: Cornacchini.
Rimini: Marietta, Haveri, Tanasa, Carboni, Panelli, Tonelli (71′ Greselin), Gabbianelli (88′ Pietrangeli), Piscitella (60′ Ferrara), Lo Duca, Tomassini (71′ Germinale), Andreis (77′ Pari). A disp.: Piretro, Mencagli, Contessa, Berghi. All.: Gaburro.
Arbitro: Peletti di Crema. Assistenti: Manzini e De Tommaso di Voghera.
Marcatore: 66′ Carboni.
Note – Ammoniti: Tanasa, Dominici, Borrelli, Germinale. Corner: 11-0.

Niente. Passano le stagioni e quando arriva la gara importante il solito tonfo biancorosso. Cronaca. Il Forlì batte il primo corner dopo 3 minuti: Capitanio svetta di testa ma il pallone alto è alto. Al 14′ un tiro di Rrapaj è deviato in angolo. Al 25′ prima occasione del Rimini con Gabbianelli su punizione, senza esito. Nello sviluppo successivo dell’azione percussione di Ballardini, palla in angolo. Dalla bandierina Rrapaj cerca direttamente la porta, Marietta non si lascia sorprendere, ancora corner. Rrapaj cerca Capitanio, anticipato da Panelli. Al 27′ Pera prova a mettere in mezzo due volte, la seconda volta reclama per un presunto tocco di mano di un difensore ospite. L’arbitro lascia proseguire. Un minuto dopo Rrapaj da calcio piazzato mette in area, la sfera attraversa lo specchio senza trovare deviazioni. Al 33′ Piscitella trova Gabbianelli, che di sinistro sbaglia un gol già fatto sparando alto. Dopo un minuto di recupero si chiude: 0-0.

Secondo tempo. Al 48′ Pera entra in area e calcia, la difesa devia in corner, il sesto per il Forlì. Al 54′ Gabbianelli in area per Tomassini, che cerca un compagno, pallone troppo lungo. È ancora Gabbianelli su punizione che mette in area, Panelli spedisce di testa fuori, ma era fuorigioco. Al 65′ altro calcio da fermo per il Rimini dall’out di sinistra questa volta è Ferrara a mettere in mezzo ma non succede nulla. Al 66′ il Rimini si porta in vantaggio: traversone di Lo Duca per Ferrara, che mette la palla sulla testa di Carboni, la cui incornata trafigge De Gori. La reazione del Forlì arriva con una conclusione di Pezzi che finisce a lato. Al 70′ sugli sviluppi di un corner ci prova Schirone, azione muore in angolo. È ancora Schirone che sugli sviluppi di un angolo la sua botta finisce ai difensori locali. Alla mezzora tiro dal limite di Pera abbondantemente alto. Al 90′ cross di Pera, Rrapaj va alla battuta, Marietta blocca. L’arbitro Peletti assegna 4 minuti di recupero. Al 93′ Ferrara scappa in una ripartenza, ma i difensori forlivesi recuperano in extremis. Finisce così: col Rimini ancora vincitore al Morgagni.

Mister Cornacchini a fine gara è visibilmente arrabbiato. “Purtroppo l’episodio del gol è stato negativo per noi. La partita l’abbiamo fatta noi però abbiamo perso. Abbiamo creato, sono quelle partite dove devi sfruttare i calci piazzati e altri episodi. La partita l’abbiamo fatta noi. In attacco possiamo solo migliorare perchè fino adesso non abbiamo fatto moltissimo. Dobbiamo lavorare su questo aspetto. Io ho visto una squadra che ha messo in difficoltà il Rimini. Dobbiamo stare zitti e lavorare. Noi ci siamo, lavoreremo ancora di più che non è complicata ma a me dà fastidio“.