Questa mattina ho incontrato Paolo Zattoni, gestore del bar “Alcampo” del polisportivo di San Martino in Strada che ha denunciato gli atti vandalici, intimidatori e di bullismo da parte di una baby gang. Si tratta, purtroppo, di un fenomeno sociale che ha già manifestato la sua gravità anche in altre zone della città e che ci vede da tempo attenti a trovare soluzioni per tutelare la sicurezza dei cittadini, dei beni privati e pubblici” è il commento di Daniele Mezzacapo (nella foto con Andrea Gualtieri vicecomandante della Polizia Locale di Forlì e Paolo Zattoni gestore del bar “Alcampo”) vicesindaco e assessore alla Sicurezza di Forlì.

Il fenomeno delle baby gang non riguarda solo Forlì e solo un quartiere: proprio per questo ha necessità di risposte e soluzioni condivise da parte delle istituzioni, delle forze dell’ordine, dei quartieri, delle famiglie e di tutti i cittadini. Alla base emergono una necessità di sicurezza fatta di controllo, di intervento per tutelare la legalità e anche di repressione dei crimini, ma anche di prevenzione e di educazione. La tolleranza è terminata. La questione è grave e verrà affrontata con efficacia e determinazione. Il signor Zattoni e tutte le vittime delle baby gang non sono soli” conclude Mezzacapo.