Asia-Vitali

Si è svolta a Bologna, tra il 2 e il 3 ottobre, la prima prova di qualificazione regionale Assoluti dove oltre 30 spadisti forlivesi sono andati alla ricerca di un posto per la fase nazionale. Contemporaneamente a Budapest, Leonardo Cortini, già qualificato a livello regionale, si è messo in luce nella prima prova del circuito europeo Cadetti. Si è partiti sabato con la prova di spada femminile, con le atlete forlivesi che hanno ottenuto ben 8 qualificazioni. La migliore è stata Asia Vitali (nella foto durante la premiazione) che dopo una serie di assalti convincenti, si è arresa in semifinale contro un’atleta di maggior esperienza, conquistando il terzo gradino del podio. 

Ottima gara anche per Alice Franchini, quinta, e Francesca Spazzoli, settima. Hanno chiuso nella parte alta della classifica Anita Sgubbi, Greta Versari e Chiara Castagnoli, tutte tra le prime 16 e ottenuto la qualificazione insieme a Mariachiara Testa e Francesca Torelli che è terminata poco dietro. Nello stesso giorno Leonardo Cortini, alla prima esperienza in campo internazionale, ha ottenuto un bel 26° posto finale nella prova di Budapest su circa 150 partecipanti provenienti da tutta Europa.

Domenica è spettato agli spadisti della prova maschile andare alla ricerca della qualificazione. I migliori di giornata sono stati Mattia Sgubbi e Riccardo Genovese che ad un passo dal podio, hanno chiuso rispettivamente al 6° e all’ 8° posto. Prova più che positiva anche per Federico Bagattoni, 10°, e Filippo Bassi, 16°. Hanno ottenuto la qualificazione anche Massimo Liuzzi, Marco Bulgarelli, Tommaso Vasumi, Andrea Gemelli e Leonardo Tondini.

Con ben 18 qualificati, il Circolo Schermistico Forlivese risulta la società con il maggior numero di atleti ammessi alla fase nazionale in tutta la regione. Il prossimo appuntamento per la scherma forlivese sarà a Riccione dove a metà ottobre si assegneranno i titoli italiani Under 14 della stagione 2020/2021.