Ivan Buonocunto Forlì Calcio

Alcione Milano – Forlì F.C.: 0-1

Alcione Milano: Vinci, Soldi, Petito, Piccinocchi, Viola, Ortolani, Lattarulo (82’ Tucci), Bonaiti, Manuzzi (82’ Bangal), Cannataro, Morselli. A disp.: Nocera, Maini, Latini, Lacchini, Apicella, Femmino, Comi. All. Cusatis.
Forlì F.C.: De Gori, Pezzi, Dominici (52’ Fabbri), Pera, Schirone , Petrucci (63’ Rrapaj), Gkertsos, Borrelli (63’ Buonocunto), Verde (89’ Longobardi), Ballardini (79’ Ronchi) , Capitanio. A disp.: Stella, Ndiaye, Nisi, Giacobbi. All.: Cornacchini.
Note – Ammoniti: Dominici, Capitanio, Schirone, De Gori. Espulsione: Schirone. Angoli: 3-3.

Inizia bene la stagione per il Forlì che espugna lo Stadio Comunale “Kennedy” di Milano grazie all’inzuccata vincente di Francesco Verde. Parte forte l’Alcione Milano che costruisce due occasioni senza però riuscire a finalizzare. Manuzzi si libera di Morselli, tenta il tiro ma De Gori devia in corner. Al 13’ sempre Morselli, lasciato tutto solo, prova la conclusione da fuori ma De Gori blocca in due tempi. Al 25’ è ancora lo scatenato Morselli ad impensierire i Galletti, dimenticato in area lascia partire una botta pericolosa che trova però Gkertsos sulla traiettoria. È angolo. Al 21′ però arriva il vantaggio biancorosso. Borrelli arriva palla al piede sul fondo, crossa al centro e trova Verde che di testa porta in vantaggio il Forlì. Al minuto 38 l’Alcione Milano reclama un calcio di rigore, dopo che Bonaiti viene atterrato da Pezzi, ma l’arbitro lascia proseguire l’azione. Al 43’ occasione del Forlì, Petrucci si libera e prova il sinistro che termina alto sopra la traversa.

La seconda frazione inizia con l’Alcione alla ricerca del pareggio. Morselli si rende pericoloso ma Gkertsos ha la meglio e allontana il pericolo. Manuzzi poi lancia sulla destra Bonaiti, il suo cross viene facilmente neutralizzato da De Gori. Al minuto 58 Lattarulo si incunea nella la difesa biancorossa, ma Borrelli interviene poco prima che vada al tiro e la passa agevolmente a De Gori. Il Forlì sembra un po’ stanco e mister Cornacchini opera due cambi: fuori Petrucci e Borrelli e dentro Rrapaj e Buonocunto. Al 71’ Cannataro salta Fabbri e prova il tiro, troppo angolato finisce a lato. All’82’ occasione del pareggio per i casalinghi, lo scatenato Morselli lascia partire un missile fuori area che finisce di poco alto sopra la traversa. Il match termina in favore dei Galletti un risultato che da fiducia ai romagnoli.