Mirtide-Gavelli-premiata-Antica-Pieve

La 26° edizione del concorso di poesia in lingua dialettale romagnola Antica Pieve, organizzato dal Comitato Culturale di Pieveacquedotto (nella foto una precedente premiazione) con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, Comune di Forlì e Università degli studi di Bologna, ha visto la partecipazione di numerosi poeti, provenienti da varie località della Romagna; una conferma di attenzione verso una manifestazione che intende rendere omaggio alla storia e alla tradizione, in particolare alla poesia in lingua dialettale, della terra di Romagna. La qualificata giuria, formata da Gloria Bazzocchi, Piergiuseppe Bertaccini, Gilberto Casadio, Elide Casali e Gianfranco Miro Gori, si è così espressa:
Sezione A (dedicata al poeta Giovanni Nadiani e rivolta ai giovani dai 18 ai 36 anni) 1° class. Visani Lorenzo (Forlì);
2° class. Capra Rudi (Lugo).

Sezione B
1° class. Naldi Rosalda (Forlì);
2° class. Cortesi Daniela (Forlì);
3° class. Biguzzi Giuliano (Cesena).
Segnalati a pari merito: Babbini Emanuela (Forlì) – Baldini Lucia (Lugo) Borgini Germana (Santarcangelo di Romagna) – Casadei Claudio (San Clemente) – Casadei Fabriana (Forlì) – Guidi Francesco (Rep. di San Marino) – Landi Maria (Castel Bolognese) – Pontoni Roberto (Lugo) Ravaioli Giuseppe (Forlì).
Le poesie scelte faranno parte della raccolta poetica che ogni 5 anni il Comitato Culturale di Pieveacquedotto pubblica e che raccoglie le poesie premiate nelle diverse edizioni; ad oggi sono state pubblicate ben 4 raccolte.