Al Crisalide Festival proseguono gli spettacoli con Opera Bianco

0

Crisalide festival a cura di Masque Teatro, con la direzione artistica di Lorenzo Bazzocchi ed Eleonora Sedioli, prosegue la sua programmazione nel weekend con due giornate intense: l’11 e il 12 settembre sul palcoscenico del Teatro Felix Guattari di Forlì saliranno “Grand Mother”, spettacolo di Opera Bianco, e la coreografa Paola Bianchi che presenta, rispettivamente, “The Undanced Dance” e “No Polis”. Completano le due giornate vari incontri tra cui i dialoghi di filosofia “Fuorilogos” con Paolo Vignola e Sara Baranzoni.

Sabato 11 settembre alle ore 17,00 la prima delle tre repliche previste di Grand Mother, installazione sonora e plastica della compagnia Opera Bianco. Un ambiente multipercettivo in cui il movimento circolare del pubblico ne completa l’intenzione coreografica. Una spirale d’acciaio lunga dodici metri sospesa nel vuoto. Attraverso eccitatori acustici l’acciaio risuona nello spazio. Gli spettatori possono entrare e percorrerne la forma, toccarla, ascoltare i suoni e sentire le vibrazioni, attaccare l’orecchio e comprendere le parole. Opera Bianco è un progetto di ricerca artistica di Vincenzo Schino, regista e artista visivo e Marta Bichisao, danzatrice e coreografa.
Alle 18,00 prende il via il primo step del progetto Fuorilogos condotto dal filosofo Paolo Vignola e dalla studiosa Sara Baranzoni. Ospite del trialogo la studiosa e teorica Angela Balzano. Alle 19.30 la seconda replica di Grand Mother.

Alle 20,00 e alle 20,30 la coreografa e danzatrice Paola Bianchi presenta The Undanced Dance, una narrazione coreografica, la descrizione dettagliata e precisa di ogni minimo movimento di un solo di danza della durata di 10 minuti circa. Uno spettacolo di danza spogliato della visione, della sua essenza primaria. Risultato di una lunga ricerca intorno al tema della relazione tra parola descrittiva e movimento attraverso la trasmissione/enazione di archivi di posture. Alle 21,00 il dialogo tra lo studioso di arti visive contemporanee Simone Azzoni e il fotografo di scena Enrico Fedrigoli. Alle 22,00 infine, l’ultima replica di Grand Mother.

La giornata di domenica 12 settembre ha la stessa struttura temporale del giorno precedente. Opera Bianco presenta le tre repliche di Grand Mother alle 17,00, 20,30, 22,00. Alle 18,00 il secondo step del progetto Fuorilogos. Ospite questa volta di Paolo Vignola e Sara Baranzoni è il filosofo Riccardo Fanciullacci. Alle 19,00 è la volta di No Polis, il progetto coreografico in cuffia della danzatrice Paola Bianchi. La serata prosegue con un atto di pensiero dello studioso e docente dell’Università di Bologna Enrico Pitozzi.