Solisti dell’Orchestra Filarmonica Italiana

Il terzo concerto della trentesima edizione di Sadurano Serenade, festival musicale istituito nel 1990 per volere di don Dario Ciani e promosso dall’associazione Amici di don Dario, si svolgerà giovedì 16 settembre alle ore 21,00, alla Chiesa di San Filippo Neri a Forlì in via Giorgina Saffi 6. Sul palco la grande musica classica con i Solisti dell’Orchestra Filarmonica Italiana, ovvero Barbara Krüger (violino), Francesca Turcato (viola) e Claudio Giacomazzi (violoncello), che proporranno Divertimento n. 1 in Sib Maggiore K 439b (Allegro, Minuetto, Adagio, Minuetto, Rondò) di Wolfgang Amadeus Mozart e Trio n. 1 Op. 3 in Mib Maggiore (Allegro, Andante, Minuetto, Adagio, Minuetto, Allegro) di Ludwig Van Beethoven.

Barbara Krüger, diplomata in violino presso il Conservatorio Verdi di Como nel 1998 e perfezionata nel 2002 presso il Conservatorio della Svizzera italiana, ha studiato con S. Holm, M. Quarta, R. Koellman e partecipato a masterclass con M. Christians e I. Oistrakh. Dal 2000 al 2007 è membro dell’Orchestra Symphonica diretta da L. Maazel. Attualmente è spalla dei violini secondi nell’Orchestra Cantelli. Dal 2010 è concertino dei violini primi nell’Orchestra Filarmonica Italiana.
Francesca Turcato inizia lo studio del violino a 5 anni e si diploma al Conservatorio di Venezia nel 2006. Si dedica allo studio della musica antica con C. Barbagelata, e successivamente, si diploma in viola presso il Conservatorio di Vicenza. Si perfeziona con i violinisti A. Carfi e R. Ranfaldi e, nel 2017, ha conseguito il Master in Musica da Camera presso la Musikhochschule di Hannover, sotto la guida di O. Wille. Collabora con diverse realtà nel ruolo di Prima Viola.

Claudio Giacomazzi si è diplomato nel 1989 al Conservatorio Verdi di Milano. Collabora come primo violoncello con varie orchestre (Filarmonica della Scala, Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, Filarmonica di Torino, Orchestra Filarmonica Italiana) Nel 1989 entra nell’Orchestra dell’Angelicum di Milano. Dal 2007 è primo violoncello dell’Orchestra Cantelli di Milano. Svolge concerti in Italia e all’estero e ha all’attivo 29 produzioni discografiche. Dal 2007 è primo violoncello dell’Orchestra Cantelli di Milano.

Il concerto, come i successivi (previsti il 23 e il 30 settembre), viene dedicato ad un’organizzazione sociale che in questo caso è il Comitato per la Lotta contro la Fame nel Mondo di Forlì, che, nel corso dell’evento avrà la possibilità di presentare le proprie attività ed i propri obiettivi. L’ingresso al concerto è libero, ma occorre prenotare il proprio posto, inviando una e mail a: amicidisadurano@cssforli.it. Per espletamento delle procedure di sicurezza anti-Covid, si richiede di presentarsi alle ore 20,30, ovvero mezz’ora prima dell’inizio del concerto. Verrà richiesto il Green Pass.