Festa-dell'Unità-Partito-Democratico

Il Partito Democratico forlivese è pronto a ripartire con le Feste de L’Unità sul territorio. “Le Feste nell’estate 2021 saranno ancora in forma ridotta, a causa di un ‘nemico’ contro il quale stiamo ancora lottando con tutte le nostre forze e, per fortuna, oggi, con strumenti efficaci – spiega il segretario territoriale del PD forlivese Daniele Valbonesi –. Il programma politico è ancora in costruzione, per cui segnaliamo alcuni appuntamenti dei quali abbiamo già conferma, ma ne arriveranno altri. Per la nostra comunità le Feste de L’Unità restano un patrimonio inestimabile e, con tutte le precauzioni e nel pieno rispetto delle regole vigenti, non abbiamo voluto rinunciare. Saranno settimane, giornate e serate di impegno dei volontari, che con una forza inesauribile sono sempre il vero cuore pulsante dell’organizzazione e per questo non smetterò mai di ringraziarli. La politica in mezzo alla gente, la tradizione del cibo, la musica, il dialogo, la convivialità saranno i protagonisti di queste Feste, che segnano, ancora una volta, una ripartenza, ma anche un lavoro sui temi locali e nazionali, sui valori del Partito Democratico, che non si è mai interrotto, nemmeno durante i mesi più bui di questa pandemia. E allora andiamo avanti, insieme”.

In occasione della partenza delle Feste, anche il sito del PD forlivese si è ‘rifatto il look’, con una versione aggiornata nella quale si potranno trovare contenuti politici, eventi e tutte le informazioni sul Partito: www.pdforli.org.
Il calendario delle Feste de L’Unità parte da Santa Sofia. Al Parco della Resistenza saranno 3 giorni di festa, dal 6 all’8 agosto con i piatti della tradizione romagnola, che si potranno gustare dalle 19. Domenica 8 agosto, alle 20,30, spazio ai temi locali e territoriali in un incontro con la Giunta comunale.

Il programma prosegue a Castrocaro, dal 16 al 25 agosto, nell’area mercato di via Cantarelli: la Festa festeggia 10 anni. Ogni sera gli stand gastronomici offriranno specialità romagnole e pesce, poi spazio alla musica con i gruppi live nella zona lounge bar e le orchestre della tradizione sul palco centrale. Dal 20 al 22 agosto la festa si trasforma nello Spa-party, con la Festa dei Giovani di Radio Studio Delta e l’esibizione dei Floyd Machine e dei Moka Club.

Dal 26 al 30 agosto è la volta del ritorno del Festival de L’Unità della Pescaccia, che si svolgerà nell’area del parcheggio in via Sintella a Villagrappa. Anche qui, ogni sera stand gastronomico, che la domenica sarà aperto anche a pranzo, e musica. Alla festa si troveranno anche la tradizionale pesca e uno spazio bambini gratuito. Giovedì 26 agosto ospite della festa sarà l’assessore regionale all’Agricoltura e Agroalimentare, Caccia e Pesca, Alessio Mammi.

Un ritorno anche quello della Festa a San Martino in Strada, che animerà il parcheggio della palestra Marabini, dal 3 al 5 settembre. Appuntamento gastronomico ogni sera, sempre dalle 19, dalle 20 iniziative politiche, e dalle 21 musica. Sabato 4 settembre sarà a San Martino l’eurodeputata del Partito Democratico, Elisabetta Gualmini.

La Festa de L’Unità di Forlimpopoli ritorna in piazza Garibaldi, dal 3 al 6 settembre. Dalle 19,00 si potrà cenare e dalle 21,00 largo alla musica. L’apertura delle serate politiche è affidata, venerdì 3, alla vicepresidente del Partito Democratico, Debora Serracchiani.
Si conferma anche l’appuntamento all’Arena Hesperia di Meldola, venerdì 10 settembre. Alla Festa de L’Unità, dalle 19,00 si potrà cenare nei food truck, mentre alle 20:30 dialogo su “Le donne in politica: da Ariella Farneti ad oggi”, con la presenza di Livia Turco, già ministro, presidente della Fondazione Nilde Iotti.
Un ritorno per il 2021 è la Festa de L’Unità della Cava, che dal 10 al 12 settembre si svolgerà nell’anfiteatro del Parco Bertozzi. Anche qui non mancherà lo stand gastronomico aperto dalle 19,00, e, a partire dalle 21,00, spettacolo per grandi e piccini.