Matthew Gallinucci e Andrea Simone tornano al Forlì Calcio a 5

0

Due giovani in cerca di riscatto tornano a vestire biancorosso, si tratta di Matthew Gallinucci, laterale cesenate classe ’99, e Andrea Simone, laterale con spiccate doti offensive nato a Forlì nel 1996: “Parlando con entrambi mi hanno subito trasmesso grande entusiasmo e tornano a Forlì con qualche anno in più e tanta voglia di rimettersi in gioco – spiega il diesse Ghirelli – credo che per la loro ancora giovane età e le loro qualità sia giusto dargli una nuova opportunità in maglia biancorossa, ora starà a loro passare dalle parole ai fatti e ricambiare la fiducia che gli abbiamo dato”.

Matthew Gallinucci: Forlì lo acquista appena ventenne nell’estate del 2019 dal Futsal Romagna, dove si mise in luce nel campionato Juniores dove segnò più di 30 reti, ed esordisce nel massimo campionato regionale in maglia biancorossa risultando subito decisivo nelle prime apparizioni. Per motivi personali sceglie però di interrompere nell’autunno dello stesso anno la sua prima esperienza forlivese tornando fino a fine stagione al calcio a 11. La stagione successiva viene girato in prestito in C2 alla Pol80 dove si rinnamora del futsal dimostrando le sue qualità nel rettangolo 40X20: “Voglio ringraziare il diesse Ghirelli e tutta la società che mi hanno seguito e supportato anche nella stagione in prestito e mi ha concesso l’opportunità di rientrare alla base. Spero di ripagare la fiducia che hanno riposto in me facendo il massimo per dare un grande contributo alla squadra”.

Andrea Simone: arriva dalla Futsal Cesena del diesse Paolo Ionetti, a testimonianza della continua e proficua collaborazione tra le due società, dopo aver giocato nella stagione pre covid a Bellaria in C2 dove si è messo in mostra segnando dieci reti in una quindicina di presenze. In precedenza altre esperienze in prestito, prima la stagione a Forlimpopoli che lo lanciò alla ribalta con 20 reti segnati fra Coppa e Campionato in C2, poi la prima esperienza forlivese con l’arrivo nel mercato nel dicembrino nella stagione che ha visto i galletti conquistare la promozione nel massimo campionato regionale: “Torno a Forlì con la voglia di riscattare la mia esperienza non molto fortunata, sono contento di rappresentare la squadra della mia città e prometto il massimo impegno. Lavoro quotidianamente per farmi trovare pronto all’inizio della preparazione per diventare un valore aggiunto per questa squadra”.