Fumettoteca-Umiliacchi-DDD-Diabolik-2021

L’estate culturale di Forlì è anche fumetto e che fumetto, in questo caso, il “Re del terrore”, ovvero Diabolik. La Manifestazione “DDD – DamnDaringDiabolik” targata 2021 con ben 23 proposte, in sede e online, fatte di mostre espositive, aperture straordinarie, visite guidate, incontri, pubblicazioni e molto altro, grazie alla Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati “Calle” saranno presentate in varie location di Forlì in un arco temporaneo ampio e di respiro: sei mesi dal primo di luglio al 31 dicembre.

La terza edizione della manifestazione annuale dedicata a grande personaggio Diabolik, “DDD – DamnDaringDiabolik”, avviata nel mese di luglio con la mostra “Karta Kant – Viaggio kartaceo tra artikoli”, prosegue spedita con successo, moltissimi i riscontri positivi, per arrivare fino alla fine dell’anno, mentre ci si prepara per i festeggiamenti del sessantesimo compleanno. In questo caldo agosto è il turno della proposta espositiva “riKordo diaboliKo” e poi ancora, pezzi artistici in esposizione, come la splendida scultura di Diabolik ad opera dell’artista ungherese Tamas Podhraczky, pubblicazione del nuovo numero di Il Resto del Clerville, testata informativa sulle attività diabolike.

Altre iniziative si trovano già in cantiere alla “Biblioteca dei Fumetti”, aperta anche quando le altre biblioteche sono chiuse, infatti molte le idee al vaglio supportate dalla professionalità, esperienza e serietà che da sempre distingue lo Staff: niente vacanze per la vera cultura. Per conoscere dettagliatamente le iniziative 3393085390, fanzinoteca@fanzineitaliane.it. Come già proposto nel 2012, per i 50 anni di Diabolik, anche per il 2022 non mancherà l’occasione di festeggiare, esplorando e sperimentando nuove iniziative, con nuovi linguaggi e nuove prospettive dando sempre più voce ai lettori, perché non va dimenticato che dietro ogni grande personaggio ci sono grandi lettori.

Una scelta mirata, fin dalla prima edizione, che propone al pubblico interessato non un semplice e sterile cartellone di iniziative in successione, bensì uno specifico spazio concreto in cui poter trovare il collegamento adeguato per la passione, la condivisione e curiosità della comunità forlivese fumettistica, molto più grande di quanto si possa immaginare. Un invito aperto, e gratuito, per visionare le tante ed interessanti proposte diabolike, iniziative come la mostra “Diabolika Passione” ampliata e aggiornata, “Diabolik in volo” con ovvi collegamenti agli aerei e aeroporti, ed è in previsione anche “La Diabolika Commedia”. Il calendario multidisciplinare e trasversale che caratterizza la manifestazione “DDD – DamnDaringDiabolik”, riallacciandosi agli importanti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 dell’ONU, non si ferma qui, ha in serbo altre iniziative che presto saranno avviate.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRiccardo Rossi resta al Forlì Calcio a 5
Articolo successivoIl Trio Chagall in concerto alla basilica di San Mercuriale
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.