Polizia-Locale-con-mascherine

La tutela della legalità – esordisce il vicesindaco con delega alla Sicurezza Daniele Mezzacapoè un impegno centrale per questa Amministrazione comunale che abbiamo assunto nei confronti dei cittadini e vogliamo onorare con ogni mezzo. Per questa ragione che ritengo doveroso rendere pubblico l’esito di una attività di verifica portata avanti dalla Polizia Locale in coordinamento con l’Arma dei Carabinieri”.

I fatti sono avvenuti circa due mesi fa, precisamente nella serata di mercoledì 19 maggio tra corso Garibaldi e via Anita Garibaldi, con una persona responsabile di diverse violazioni alla normativa di igiene ambientale e di decoro urbano segnalate al momento stesso da un residente alle forze dell’ordine e, successivamente, attraverso una lettera agli organi di informazione.

A tale riguardo – riprende Mezzacapo – la Polizia Locale ha eseguito le dovute procedure per l’individuazione della persona e delle violazioni commesse, elevando nei suoi confronti tre verbali per un totale di 600 euro di contravvenzioni per abbandono di rifiuto sul suolo pubblico, consumo di bevande alcoliche nelle vie del centro e per aver soddisfatto necessità fisiologiche fuori dai luoghi a ciò destinati. Oltre a far valere il principio di rispetto dei cittadini e dei luoghi, queste sanzioni rendono chiaro il valore del nuovo Regolamento di Polizia Urbana e della sua applicazione. A questo riguardo – conclude il vicesindaco – ho ritenuto significativo di comunicare pubblicamente l’esito delle verifiche e l’elevazione dei tre verbali nei confronti del responsabile, per rendere evidente che l’attenzione al decoro e alla civile convivenza va oltre gli auspici e si concretizza con puntuali provvedimenti sanzionatori a chi trasgredisce le norme”.