Presentazione del libro: “Si vedrà” di Caterina Sbrana

0

Per il Ciclo “Autori in Fabbrica” mercoledì 28 luglio alle ore 21,15 presentazione del libro: “Si vedrà” di Caterina Sbrana. Il romanzo è frutto del progetto “Diario collettivo” curato dall’Associazione culturale Di Scena in Scena con il contributo dell’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di ForlìIntroduce Marco Viroli, direttore artistico Fabbrica delle Candele. Ingresso gratuito.

La giovane associazione Di scena in scena ha presentato il progetto “Ricominciare da zero” all’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Forlì qualche mese fa che lo ha appoggiato e sostenuto con grande entusiasmo. Il progetto in questione è suddiviso in tre parti: un docufilm, una mostra fotografica e un romanzo costruito su una serie di testimonianze. Quest’ultimo, in particolare, è una sorta di “Diario collettivo, azione che mira a far sentire i giovani meno soli, in questo particolare momento storico, attraverso l’uso della scrittura, canalizzando, pertanto, i ‘brutti pensieri’ nella scrittura vista quale mezzo per dare voce a chi non crede di averla: “chi può sentire, può scrivere, chi può emozionarsi, può emozionare. Tutti possiamo essere autori e avere una voce”.

Al progetto hanno aderito con entusiasmo molte scuole forlivesi e molti ragazzi inviando i propri lavori che sono entrati a far parte del libro.Il progetto costituisce un’occasione per i ragazzi sotto i 25 anni di poter sfogare le loro emozioni scaturite durante questo periodo di quarantena attraverso l’arte, che sia una poesia, un racconto, una pagina di diario o un disegno. Tutto il materiale inviato dai ragazzi è assemblato in un romanzo organico reso tale da una sottile trama narrativa che, passando attraverso interviste a medici, persone che hanno già vissuto una quarantena, insegnanti, sperimenta il periodo di isolamento da diversi punti di vista e tramite l’incoraggiamento dei ragazzi autori, giovani ma abbastanza maturi per insegnarci a essere forti. Il progetto ha riscontrato un buon successo, ricevendo più di 50 disegni e più di 150 racconti. Il romanzo si apre con una prefazione scientifica e si conclude con un epilogo in cui è contenuta la vera morale di “Si vedrà, il romanzo del progetto Diario Collettivo” scritto da Caterina Sbrana.