Fumettoteca-Umiliacchi-DDD-Diabolik-2021

L’estate culturale di Forlì entra nel vivo con la terza edizione della manifestazione annuale dedicata a grande personaggio Diabolik, “DDD – DamnDaringDiabolik” 2021. Innovativa ed esclusiva proposta, promossa dalla Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati “Calle”, che per il terzo anno vede il ritorno gradito di Diabolik a Forlì, grazie a molte iniziative, in sede e online, a partire dal mese di luglio per proseguire fino alla fine dell’anno, mentre ci si prepara per il sessantesimo compleanno.

La prima mostra presentata al pubblico è “Karta Kant – Viaggio kartaceo tra artikoli”, un percorso specifico che porta gli interessati a prendere visione dei vari articoli cartacei realizzati in occasione degli eventi diabolici promossi dal lontano 2008 fino ad oggi, ben 13 anni di attività diabolike! La manifestazione “DDD – DamnDaringDiabolik” proseguirà con un periodo variegato di iniziative ed eventi da proporre durante il corso del 2021, con mostre, esposizioni, incontri, visite guidate, aperture straordinarie, pubblicazioni e molto altro ancora. Come già proposto nel 2012, per i 50 anni di Diabolik, anche per il 2022 non mancherà l’occasione di festeggiare, esplorando e sperimentando nuove iniziative, con nuovi linguaggi e nuove prospettive dando sempre più voce ai lettori, perché non va dimenticato che dietro ogni grande personaggio ci sono grandi lettori. Per conoscere dettagliatamente le iniziative 3393085390, fanzinoteca@fanzineitaliane.it.

Un invito aperto, e gratuito, per visionare le tante ed interessanti proposte diabolike, iniziative come la mostra “Diabolika Passione” ampliata e aggiornata, “Diabolik al volo” con ovvi collegamenti agli aerei e aeroporti, ed è in previsione anche “La Diabolika Commedia”. Molte idee in cantiere alla Fumettoteca; niente vacanze per la vera cultura! Il calendario multidisciplinare e trasversale che caratterizza la manifestazione “DamnDaringDiabolik DDD”, riallacciandosi agli importanti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 dell’ONU, non si ferma qui, ha in serbo altre iniziative che presto saranno avviate. L’attività della Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati “Calle” si inserisce in un trend positivo di crescita progettuale che l’associazione di volontariato portato avanti fin dal suo esordio, a conferma della vivacità e dell’interesse locale ma anche della sempre maggiore necessità di attenzione richiesta dal settore della nona arte. Riscontro valido è l’attività fumettotecaria del 2020, pandemia a parte, con prestiti, consegne e consultazioni che hanno visto il giro della presenza di molti documenti al mese. Altro interessante riscontro, da non sottovalutare, è la continuità di donazioni fumettistiche, mai fermatasi, proveniente da tutta la nazione che vede, fra i tanti donatori, di recente giungere un migliaio di fumetti da Torino.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMorrone: «I cinghiali sono una emergenza, ascoltare chi subisce i danni»
Articolo successivoAl via i lavori per il nuovo Centro Operativo della Protezione Civile
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.