festa artusiana

L’enogastronomia emiliano-romagnola avrà la sua moneta celebrativa coniata dalla Zecca di Stato. Il brindisi della festa per il prestigioso traguardo avverrà con il Vollì bollicine romagnole, il trebbiano spumantizzato prodotto da Terre Cevico per la linea Horeca. Appuntamento mercoledì 4 agosto alle ore 19,00 a Forlimpopoli alla Festa Artusiana (piazza Fratti).

La data non è scelta a caso, giorno del compleanno di Pellegrino Artusi padre della cucina italiana. Per l’occasione sarà sfoggiata una magnum celebrativa per brindare a questo straordinario risultato per l’enogastronomia regionale, celebrata alcuni anni fa persino da Forbes. La moneta dal valore nominale di 5 euro viene coniata nell’ambito della Serie Cultura Enogastronomica Italiana. Alla serata sarà presente anche il responsabile Poligrafico Zecca dello Stato.

Si tratta del primo di tre eventi alla Festa Artusiana che vedranno la presenza dei vini di Terre Cevico in occasione di altrettante serate. L’esordio è previsto per domenica 1 agosto alle 19.30 (piazza Pompilio) nello show cooking di Deanna Alboresi vincitrice del Premio Marietta 2000, il concorso per cuochi dilettanti. Il piatto proposto dalla cuoca di Mirandola sarà accompagnato dal Pignoletto Doc spumante Romandiola, antico nome della Romagna, divenuto linea di vini i cui vigneti sono intimamente legati a una terra che si estende dalle colline dell’Appennino Tosco-Romagnolo fino al mare.

L’altro evento è in programma domenica 8 agosto alle 20,00 (piazza Pompilio) insieme alla chef Cristina Lunardini, la Zia Cri di E’ sempre Mezzogiorno su Rai 1. Il piatto dello show cooking sarà abbinato al Galante Sangiovese Doc Appassimento, vino che riscopre l’antica tecnica dell’appassimento per dare vita a un Sangiovese ricco di aromi e spessore.