Il jazz di Gegè Telesforo a Bertinoro in un doppio spettacolo

0

Il grande jazz di Gegè Telesforo in scena alla Rocca di Bertinoro sabato 24 luglio, alle ore 22,00 nel Cortile delle mura della Rocca di Bertinoro in via Aldruda Frangipane, 6 e domenica 25 luglio, sempre alle ore 22,00 e nel Cortile delle mura della Rocca, Bertinoro. Quindi doppio appuntamento al Bertinoro Jazz Festival con il sound di Gegè Telesforo, per due serate tra ritmo e allegria sotto le stelle www.entroterrefestival.it.

Sabato 24 luglio, alle ore 22,00 ad accendere la serata tra ritmi e atmosfere jazz sarà l’Orchestra Entroterre che affiancherà l’eclettico, camaleontico e sempre pronto a stupire Gegè Telesforo. Il grande jazz vocalist – ma anche produttore, compositore, giornalista, personaggio radiofonico e televisivo, nonché attivamente impegnato nel sociale in qualità di Unicef Good Will Ambassador – offrirà al pubblico una serata fra ritmo, musica e allegria. Un viaggio nel mondo musicale jazz tra grandi classici e brani di raro ascolto, interpretati da un artista che ha attraversato 30 anni di storia musicale, così come di storia radiotelevisiva, con quella leggerezza, professionalità e passione che ne fanno il suo marchio caratteristico. Quella di sabato 24 luglio sarà, però, solo la prima tappa.

Gegè Telesforo tornerà sul palco del Cortile delle mura della Rocca a Bertinoro anche domenica 25 luglio, per un’altra serata dedicata al grande jazz, questa volta affiancato dal bassista e contrabbassista Luca Bulgarelli, legato a Telesforo da un autentico rapporto di amicizia e stima, prima ancora che di tecnica e condivisione di stile artistico. Insieme a Telesforo e Bulgarelli, in Gegè Telesforo 4et – questo il nome della serata – si esibiranno due giovani eccezionali musicisti: Michele Santolieri alla batteria e Domenico Sanna al pianoforte e tastiere.

Due notti di magico jazz, dunque, firmate da un artista capace di tenere testa a mostri sacri del jazz come Jon Hendricks, Dizzy Gillespie, Ben Sidran, Phil Woods, Clark Terry, DeeDee Bridgewater. A Gegè Telesforo si deve, infatti, un’inossidabile capacità di aver fatto incontrare nel corso degli anni il miglior jazz italiano e internazionale con collaborazioni di altissimo livello. Per citarne alcune: Roberto Gatto, Danilo Rea, Antonio Faraò, Marco Rinalduzzi, Enzo Pietropaoli, Rita Marcotulli, Marco Tamburini, Ben Sidran, Jon Hendricks, Dizzy Gillespie, Clark Terry, Bob Malach, Georgie Fame, Clyde Stubblefield, Mike Mainieri, Bob Rockwell, Richard Davis, Frank McComb.

Non a caso Gegè Telesforo è stato vincitore dal 2010 al 2015 del Jazzit Award come miglior voce maschile, incidendo CD di successo come “So Cool” (GrooveMasterEdition) o “Fun Slow Ride” (SAM Records/EGEA 2016), scelto in occasione dell’Expo Universale di Shangai a rappresentare l’arte e la cultura italiana nel mondo in cartellone con Stefano Bollani, Danilo Rea, Paolo Fresu, Roberto Gatto e molti altri giganti del panorama musical italiano.
Cultore della musica nera, polistrumentista, compositore ed entertainer di grande talento a 360 gradi, GeGè Telesforo è da sempre un artista poliedrico, e soprattutto un vocalist raffinato, innovatore della tecnica “scat”, capace di tenere testa a mostri sacri del jazz come Jon Hendricks, Dizzy Gillespie, Ben Sidran, Phil Woods, Clark Terry, DeeDee Bridgewater.
Il 5 aprile 2017 GeGè Telesforo è stato nominato Unicef Good Will Ambassador. Per info: tel. 051/0217824 o 3479629963.