Di Maio resta al Forlì Calcio a 5: il bomber forlivese rinnova per un’altra stagione

0

Un altro dei senatori dello spogliatoio forlivese rinnova, il bomber biancorosso Valerio Di Maio vestirà anche in questa stagione la casacca biancorossa, per lui seppure ancora giovanissimo sarà l’ottava consecutiva. Nato nel dicembre del 1997, Valerio Di Maio fin da piccolissimo si cimenta fra i pali con ottimi risultati infatti dal Vecchiazzano viene ingaggiato dal più blasonato Forlì calcio. Ma la porta gli va stretta e la voglia di buttarla dentro lo spinge a cimentarsi nel futsal nel ruolo totalmente opposto, quello di pivot.

I risultanti sono subito eclatanti infatti alla sua prima stagione nel 2014 nella juniores del Calcio a cinque Forlì segna più di 30 reti e dalla stagione successiva appena diciassettenne si divide fra under 21 e prima squadra. Le 25 reti nel campionato under 21 permettono alla allora formazione allenata da capitan Cangini di qualificarsi ai playoff scudetto dove la corsa però si interrompe ai trentaduesimi. Nella stagione successiva Di Maio inizia la stagione alla corte di Matteucci aggregato in pianta stabile alla prima squadra che partecipa al campionato cadetto ma poi a dicembre sceglie di scendere in serie D per trovare maggiore continuità e minutaggio.

Dopo sei mesi in serie D ai Romiti, dove realizza 13 reti in mezza stagione trascinando i suoi ai play-off, rientra nell’estate del 2018 alla casa madre dove è cresciuto calcettisticamente dall’età di sedici anni ritagliandosi un ruolo fondamentale nei successi del nuovo Forlì targato Ghirelli nelle ultime tre stagioni: “Valerio è un ragazzo che ho visto crescere, lo conosco da diversi anni ormai e il nostro rapporto va oltre il rettangolo di gioco – racconta il diesse forlivese – sono davvero felice che abbia rinnovato”.
Lui, così come Oba, è destinato a diventare una delle bandiere di questa società – conclude Ghirelli – questa stagione dovrà essere per DiMa quella della definitiva consacrazione, è un classe ’97 e seppur ancora molto giovane ha già un’importante esperienza alle spalle, adesso è il suo momento”.