I Campionati Nazionali Libertas di Atletica Leggera svoltisi a Chieti il 3 e 4 luglio sono stati un successo per la rappresentativa forlivese della Libertas Atletica Forlì. I 20 atleti biancorossi sono saliti sul gradino più alto del podio ottenendo il titolo dei Campioni Italiani Libertas 2021. L’atmosfera è quella delle grandi occasioni: 36 società affiliate all’ente di promozione Libertas presenti all’evento, 14 Regioni rappresentate, 14 gare in programma, 500 gli atleti (suddivisi nelle categorie giovanili, assolute e master) che si sono contesi il titolo di Campione Libertas a squadre della Classifica Assoluta e della Combinata Giovanile-Assoluta.

Ecco i Galletti forlivesi schierati, in fila al centro del campo di atletica leggera di Chieti, tutti con la mano sul cuore, tutti a cantare a squarciagola le note dell’inno di Mameli: un momento di grande emozione, un senso di appartenenza reciproca, l’inizio di una esperienza indimenticabile per i giovani atleti determinati a dare il meglio di sé. Fin dall’inizio i giovani atleti cominciano a vincere una gara dietro l’altra e ad accumulare punti preziosi per la classifica di squadra. Una valanga bianco-rossa che nessuno riesce a fermare.

Salgono sul gradino più alto del podio e indossano la maglia di Campione d’Italia Libertas gli atleti: Giovanni Benedetti disco e peso, Giada Bassi peso, Loris Ferrini 400 metri, Francesco Amici 400 ostacoli, Barbuscia-Ferrini-Mosconi-Amici staffetta 4×100 maschile, Luca Berardozzi 1000 metri (cadetti), Dario Collura 300 ostacoli e salto in lungo (cadetti), Giada Donati 1000 e 300 ostacoli (cadette), Gabriele Perugini 1000 metri (ragazzi).
Completano la squadra con ottimi piazzamenti e punteggio gli atleti: Riccardo Castiglioni, Irene Andreasi Bassi, Margot Versari, Samuele Bassi, Mariaclara Cortese, Manuel Barbuscia, Matteo Castelvetro, Matteo Mosconi, Francesco Bertozzi, Pietro Bertozzi, Daniel Dall’Ara e Andrea Popa.

Il presidente della Libertas Atletica Forlì Sara Samori, si è dichiarata entusiasta per i risultati ottenuti e si è complimentata con la squadra. Una grandissima soddisfazione per una giovane società sportiva, nata solo 5 anni fa tra mille difficoltà, che ha come punti di forza la passione, lo spirito di squadra, il senso di appartenenza dei suoi atleti e la grande professionalità dei suoi tecnici.