piscina-esterna-di-Forli

Mercoledì 28 luglio appuntamenti serali in 21 impianti dell’Emilia-Romagna. Una festa del benessere, organizzata dal coordinamento delle Piscine Emilia-Romagna, per ribadire il ruolo sociale degli impianti natatori e superare le difficoltà della pandemia. È un’estate dedicata all’azzurro quella del 2021. E non solo per la vittoria della Nazionale di calcio agli Europei o per le imminenti Olimpiadi. L’azzurro è anche il colore delle piscine che hanno riaperto, in sicurezza, e rilanciano il loro ruolo sociale al fianco delle persone attraverso un grande evento. Si tratta della “Notte Azzurra delle Piscine”, che vivrà la sua prima edizione mercoledì 28 luglio in 21 impianti dell’Emilia-Romagna. L’iniziativa, organizzata dal coordinamento Piscine Emilia- Romagna, con la collaborazione della Uisp Emilia-Romagna, intende così valorizzare il ruolo sociale degli impianti di nuoto al fianco delle persone, per il loro benessere.

In 21 diverse località della regione le piscine saranno aperte alla sera, con le più svariate proposte. A Forlì la Piscina Comunale rimarrà aperta al pubblico fino alle ore 22,30 con l’Acquagym sotto le Stelle, il nuoto libero e cocktail bar e aperitivi a stile libero. “È il primo passo – dicono gli organizzatori – di un lungo e ambizioso progetto che intende mostrare in una notte di festa, dal 2021 e per il futuro, quanto siano importanti le piscine per il benessere delle persone e che ruolo rivestano nel favorire le relazioni sociali”.

Un ruolo che è stato messo a dura prova durante la pandemia, con le lunghe chiusure e l’incertezza sulle riaperture che per lungo tempo ha accompagnato soprattutto le piscine al chiuso. Una situazione che ha portato 65 gestori degli impianti di nuoto a organizzarsi, insieme alla Uisp Emilia-Romagna, nel coordinamento Piscine Emilia-Romagna, per ribadire la sicurezza degli impianti, come accaduto con lo spot “Piscine Sicure”, e interagire con le istituzioni regionali e nazionali per gestire il delicato processo di riapertura delle strutture, per evitare di penalizzare un settore messo a durissima prova dall’emergenza coronavirus, la cui chiusura ha generato conseguenze importanti sul lavoro, sull’economia e sulla salute delle persone.

Per questo la Notte Azzurra delle Piscine parte con uno spirito di festa e di resistenza, all’insegna dell’hashtag #RestiamoAGalla, invitando le persone che in ogni impianto parteciperanno alla serata a raccontare sui social il loro legame con quella piscina e l’importanza che il nuoto e l’attività motoria hanno rivestito nella loro vita. Per non dimenticare e guardare con fiducia al futuro.