Anna Mazzamauro

Il mese di luglio si chiude all’insegna del divertimento, con lo spettacolo di Anna Mazzamauro venerdì 30 luglio alle 21,00 al Parco della Resistenza di Santa Sofia.
Un racconto che parte dal primo incontro tra Mazzamauro alias signorina Silvani e Paolo Villaggio nei panni di Ugo Fantozzi: dal primo film all’impatto dell’attrice con il cinema, vent’anni di vita professionale a puntate, vent’anni di solitudine della Silvani che non aveva capito che Fantozzi fosse stato l’unico uomo ad averla veramente amata.

Mi sono sempre chiesta legittimamente che nome avesse la signorina Silvani, alla quale Paolo Villaggio ha regalato eternità e che io, da tramite riconoscente e in debito, ho contribuito a mantenere – ha commentato Anna Mazzamauro -. Ho provato un elenco di nomi tra i più vintage: Alma, Ada, Ludmilla, Cunegonda, Tecla, Moira, Iris, Ersilia, Genoveffa, Miranda, Dorotea, ma se provate a mettere dopo ognuno di loro il cognome della Silvani non vi apparirà quell’immagine, quel grottesco e paradossale rosso sesso, quell’impasto di donna e di solitudine. Allora, poiché quella signorina mi appartiene di diritto e poiché i personaggi non nascono casualmente ma raccontano, nascondendoli con l’ironia, i nostri segni, i nostri umori, le nostre inclinazioni, il nostro animo, allora la Silvani sono io! Adesso provate a chiamare la Silvani con il mio nome. Anna Silvani. È perfetto.
Allora come Anna Silvani soltanto io posso, con il mio nome e col suo cognome, raccontare Paolo raccontando Ugo”.
Anna Mazzamauro sarà accompagnata dalle musiche dal vivo di Sasà Calabrese. Per info e prenotazioni biglietti: 3499503847. Ingresso 20 euro, ridotto 18 euro per over 65 e under 18.