canale-emiliano-romagnolo

Dopo l’allarme siccità, dovuto alla carenza di precipitazioni, lanciato dal CER (Canale Emiliano Romagnolo), nei giorni scorsi, è utile analizzare brevemente le dinamiche climatiche nell’area Romagna – Forlì-Cesena e Rimini, sia in termini di temperature che di precipitazioni, mettendo in luce le differenze con il passato. Nell’anno 2020 i risultati parlano di un territorio dove, da un lato, piove sempre meno (e spesso con fenomeni estremi concentrati in un breve lasso di tempo che provocano danni) e, dall’altro, si registrano temperature sempre più alte, anche se su questo versante, facendo un confronto regionale, le anomalie sono più contenute.

Andamento climatico: aggregato Romagna – Forlì-Cesena e Rimini

Nel corso dell’anno 2020 nel territorio Romagna (Forlì-Cesena e Rimini) la temperatura media è stata di 13,7 gradi e si sono verificate precipitazioni medie per 696 millimetri; rispetto al periodo 1961-1990 si riscontra un aumento della temperatura media di 1,2 gradi e una diminuzione delle precipitazioni medie di 213 millimetri. Le anomalie riguardano soprattutto le precipitazioni, considerando che il risultato medio dell’Emilia-Romagna nel 2020 parla di -94 millimetri di pioggia scesa rispetto al trentennale di riferimento. In termini di temperature, invece, a livello regionale si registrano scostamenti maggiori: +1,5 gradi, infatti, rispetto al periodo 1961-1990.

Andamento climatico: focus provinciale Forlì-Cesena

Nel 2020 in provincia di Forlì-Cesena, come risultato della media semplice di tutti i Comuni, si è registrata una temperatura media di 13,4 gradi e si sono avute precipitazioni medie nell’ammontare di 704 millimetri. Rispetto al periodo 1961-1990 si riscontra un aumento della temperatura media di 1,3 gradi (+1,5 gradi in Emilia-Romagna) e una diminuzione delle precipitazioni medie di 243 millimetri (-94 mm in regione). Riguardo a quest’ultimo dato, la provincia di Forlì-Cesena, rispetto alle altre province emiliano-romagnole, risulta quella che fa segnare le maggiori anomalie negative.

A livello comunale, i Comuni con la temperatura media più alta sono stati, nell’ordine, Forlì (14,6 °C), Forlimpopoli (14,6 °C), Cesenatico (14,5 °C), San Mauro Pascoli (14,5 °C) e Savignano sul Rubicone (14,5 °C). I Comuni con la temperatura media più bassa, invece, risultano essere Verghereto (11 °C), Santa Sofia (11,5 °C), Premilcuore (11,6 °C), Bagno di Romagna (11,6 °C) e Portico e San Benedetto (11,7 °C). I Comuni con le precipitazioni maggiori sono stati, Verghereto (1.237 mm), Premilcuore (1.191 mm), Santa Sofia (1.169 mm), Bagno di Romagna (1.119 mm) e Portico e San Benedetto (1.110 mm). I Comuni che hanno avuto gli apporti più bassi risultano, invece, Forlimpopoli (471 mm), Forlì (478 mm), Bertinoro (488 mm), Cesena (533 mm) e Castrocaro Terme e Terra del Sole (539 mm).