vini-e-sapori-in-strada Bertinoro

È già partita la stagione estiva di Bertinoro con i due eventi proposti dall’Accademia dei benigni alla Pieve di Polenta. Il 26 giugno inizia il ciclo 7cento di Dante; il 10 luglio si proseguirà con gli irrinunciabili appuntamenti di Donne in Blues e con un anteprima l’11 di luglio avrà il via anche il Bertinoro Jazz Festival.

«Grazie all’impegno di tutte le realtà culturali e turistiche e delle associazioni del territorio – così esordisce il vicesindaco Mirko Capuanosiamo riusciti a costruire un programma denso di eventi, capace di soddisfare le diverse esigenze dei nostri concittadini e dei tanti visitatori di Bertinoro. Oltre alle importanti iniziative serali, sono previste anche camminate ed escursioni, momenti di intrattenimento e approfondimento, che fanno di Bertinoro, insieme all’offerta enologica e gastronomica, la meta ideale per trascorrere meravigliose serate estive».

Soddisfatta anche l’assessora alla Cultura Sara Londrillo: «Un anno questo in cui non potevano mancare gli approfondimenti che collegano in modo indelebile il nostro territorio al Sommo Poeta, a cui sono dedicati momenti imperdibili di questa importante stagione estiva».

7cento di Dante

Tre serate con grandi nomi nel giardino della Rocca Vescovile: è quello che promette 7cento di Dante, percorso creativo in occasione delle celebrazioni dantesche, con format innovativi ed eventi di edutainment. La rassegna si apre sabato 26 giugno con il rutilante attore, narratore e poeta Roberto Mercadini che propone il monologo “Dante. Più nobile è il volgare”, in cui indaga – a modo suo, ovviamente – sul valore delle parole e della lingua dell’autore della Commedia.

Venerdì 2 luglio, sempre alle ore 21,30, sarà il turno del poliedrico David Riondino: il musicista-attore-registra-scrittore toscano salirà sul palco per una conversazione su Dante con Luca Damiani, voce di Rai Radio 3 e direttore artistico di Entroterre. La parte musicale sarà affidata al pianoforte di Cosmo Nocenzi. Stesso format ma protagonista diverso il 9 luglio, quando Damiani sarà affiancato da Michele Mirabella, attore cinematografico e protagonista di tante trasmissioni televisive (citiamo, fra tutte Elisir), ma anche docente universitario.

L’omaggio di Bertinoro a Dante si vivrà anche attraverso altre iniziative: Martedì 29 giugno, alle ore 20,45, nella Pieve di San Donato di Polenta di Dante si terrà una Lectura Dantis del ciclo “L’esule e il Poema sacro”, collegato alla mostra dei Museo San Domenico “Dante. La visione dell’arte”. Al centro della serata sarà il Canto XVII del Paradiso, commentato da Pierluigi Moressa e letto da Lorenzo Pieri.

Giovedì 8 luglio, alle ore 21,30, il cortile della Rocca Vescovile ospiterà “Dante e le vie degli ebrei”, spettacolo in testi, musiche, video, immagini de “Il Ruggiero” firmato e interpretato da Emanuela Marcante e Daniele Tonini, prodotto dal Museo ebraico di Bologna in collaborazione con la Società Dante Alighieri di Forlì Cesena.

Donne in Blues

Tre gli appuntamenti in programma per la rassegna Donne in Blues, che andrà in scena a partire dal 10 luglio nel parco di Fratta Terme. Tutti i concerti inizieranno alle 21,30.
Protagonista del primo appuntamento (sabato 10 luglio) sarà Eloisa Atti, voce morbida e colorata di intime sfumature, che proporrà il suo concept album “Lost Monalisa”, narrazione quasi cinematografica fra melodie incisive, flashback e reprise. Sul palco con la cantante bolognese ci saranno Marco Bovi, Emiliano Pintori, Stefano Senni e Marco Frattini.
Il 17 luglio sarà la volta della cantautrice Cassandra Raffaele. Siciliana d’origine e cesenate d’adozione, Cassandra presenterà i suoi nuovi singoli appena usciti, con anche alcune anteprime tratte dal nuovo progetto prodotto da Roberto Villa. Infine, il 31 luglio, la chiusura della rassegna sarà affidata al Sara Jane 4et, con il suo repertorio fresco, fatto di arrangiamenti originali e sonorità contemporanee. Accanto a Sara Jane Ghiotti, Mauro Mussoni al contrabbasso, Simone Migani al piano e Pasquale Montuori alla batteria.

Bertinoro Jazz Festival

La rassegna centrale per l’estate bertinorese mette in programma otto concerti fra anteprime (in programma l’11 e il 18 luglio) e il festival vero e proprio (dal 23 al 25 luglio).
Ospite di punta del Bertinoro Jazz Festival 2021 sarà Gegè Telesforo, jazz vocalist, personaggio televisivo e personalità eclettica dai mille volti e talenti, protagonista di due concerti nei giardini della Rocca: il 24 luglio (ore 22,00) sarà con l’Orchestra Entroterre, la sera successiva, invece, si esibirà con la sua formazione, il Gegè Telesforo 4tet, e la partecipazione come guest star di Dario Deidda.
Nelle tre serate, ad animare la rassegna – con palchi allestiti nella Rocca e in piazza della Libertà – ci saranno anche il duo C’Mon Tigre, il Sam Paglia Quartet, G and the Doctor, il quintetto Panaemiliana. Nelle anteprime, invece, arriveranno nei giardini della Rocca il Pasta Nera Jazz Project (11 luglio) e il Marco Frattini Trio (18 luglio).