Luigi Foscolo presenta in anteprima la medaglia celebrativa di Dante a Forlì

0

Dopo poco più di un mese l’apertura della mostra storico-documentaria La Fortuna di Dante nel Ventennio, a Palazzo Bianchedi in angolo con Piazza Saffi e Corso della Repubblica a Forlì, che racconta la visione di Dante ad parte del Fascismo e di Mussolini, registra un grande successo di pubblico e amplia le possibilità di ingresso. Ogni mercoledì dal prossimo 23 giugno dunque, in occasione di quelli che erano “I mercoledì del cuore”, si potrà effettuare l’ingresso in orario serale dalle 21,00 alle 23,00; visita guidata alle ore 21,30 con Franco D’Emilio per la quale non occorre prenotazione.

L’apertura straordinaria serale del mercoledì sarà affiancata da eventi e proposte, organizzati dalla Associazione Adesso & Domani, tesi a valorizzare la cultura, la musica lirica, l’artigianato e l’arte del territorio, pur sempre con un riferimento al VII° centenario della morte del Sommo Poeta.

Si inizia, mercoledì 23 giugno alle ore 21,30, nello spazio antistante alla mostra (C.so Repubblica/Piazza Saffi), con la presentazione in anteprima della Medaglia Celebrativa di Dante a Forlì da parte del noto artista Luigi Foscolo Lombardi di Dovadola (nella foto), liutaio celeberrimo nel mondo e incisore di tanta “preziosa mano”, già creatore per conto della Biblioteca Vaticana della medaglia per la Accademia Romana Pietro Giampaolo.
In questa occasione, sicuramente un momento di grande suggestione, sarà possibile ammirare all’opera il Foscolo che conierà sul posto, in uno spazio appositamente allestito a laboratorio, esemplari della medaglia commemorativa di Dante e della città di Forlì, destinati al pubblico.