Francesco Forti

Francesco Forti (nella foto di Marta Magni) firma la sorpresa del primo turno degli Internazionali di Tennis Città di Forlì “Memorial Piero Contavalli”. Il cesenate, che ha superato le qualificazioni, ha battuto l’olandese Tallon Griekspoor, testa di serie numero 1 del torneo targato MEF Tennis Events, con lo score di 4-6, 6-1, 7-5 in un’ora e 50 minuti di gioco: una vera e propria battaglia che ha premiato il giocatore maggiormente determinato nei momenti chiave del terzo set.

Entusiasta l’azzurro a fine match: “È una vittoria che nasce dal lavoro che sto facendo in questo periodo. Ho disputato tanti incontri a livello Futures, nei tornei di categoria inferiore rispetto a Challenger come questo: dal punto di vista mentale ho dato prova di importanti miglioramenti e contro Griekspoor ha fatto la differenza. Nel terzo set ho alzato il ritmo e ce l’ho fatta”. Un successo ulteriormente avvalorato dal grande periodo di forma dell’atleta dei Paesi Bassi, reduce dal titolo conquistato nel Challenger di Bratislava. Ma Forti non ha mai smesso di crederci, neanche dopo aver perso il primo parziale: “Sapevo di dover affrontare un giocatore in fiducia che la scorsa settimana ha alzato al cielo un trofeo, un giocatore abituato a tornei difficili come questo. Spero sia il successo della svolta, sia in termini di classifica mondiale sia dal punto di vista della fiducia”.

Tanti gli amici del cesenate presenti sulla tribuna del Centrale del Tennis Villa Carpena: “Sono davvero contento di aver offerto una buona prestazione davanti a loro. L’obiettivo è andare avanti così, continuando a giovare del loro supporto”. Esce sconfitto da un’altra battaglia Francesco Passaro: passa al secondo turno il croato Duje Ajdukovic, vincitore della sfida al tie-break del terzo set. Fuori anche Filippo Baldi, eliminato in due parziali dal marocchino Elliot Benchetrit.

Il successo di Jacopo Berrettini ai danni di Alessandro Giannessi chiude il martedì degli Internazionali di Tennis Città di Forlì “Memorial Piero Contavalli”. Il romano classe ’98 elimina la testa di serie numero 2 del Challenger organizzato da MEF Tennis Events con lo score di 6-1 7-6(0) in un’ora e 18 minuti di gioco: “A inizio match ero abbastanza teso, eppure sono partito forte anche a causa del suo avvio sottotono. Sono stato bravo a gestire le emozioni, anche perché affrontare un amico è sempre complicato”. A inizio giugno Berrettini Jr ha raggiunto i quarti di finale al Challenger di Biella: “Sicuramente sto vivendo un ottimo periodo. Gioco bene e anche dal punto di vista fisico mi sento a mio agio. Il mio team? Sono molto contento che oltre a coach Marco Gulisano sia venuto a Forlì Vincenzo Santopadre: è il primo torneo in cui siamo tutti e tre insieme, mi stanno aiutando tanto”.

I risultati di martedì 15 giugno. Primo turno
Francesco Forti b. Tallon Griekspoor 4-6; 6-1; 7-5
Orlando Luz b. Cem Ilkel 7-5; 3-6; 7-5
Tomas Martin Etcheverry b. Malek Jaziri 6-4; 6-2
Duje Ajdukovic b. Francesco Passaro 7-6 (2); 5-7; 7-6 (4)
Elliot Benchetrit b. Filippo Baldi 6-3; 7-5
Pedro Cachin b. Hugo Grenier 4-6; 6-4; 6-3
Gastao Elias b. Viktor Galovic 6-3; 6-2
Lucas Gerch b. Thiago Agustin Tirante 7-6 (6); 3-6; 6-3
Camilo Ugo Carabelli b. Sebastian Fanselow 6-2; 6-2
Jacopo Berrettini b. Alessandro Giannessi 6-1; 7-6 (0)