Forlì sale sull’ottovolante bolognese e chiude la stagione al sesto posto

0

Oleodinamica Forlì – Mader Bologna 8-0

Oleodinamica Forlì: Cassano, Vittozzi, Fariss, Cangini Greggi, Benhya, Di Maio, Giangrandi, Rossi, Lamorgese, Salles, La Corte. All. Gottuso.
Mader Bologna: Masella, El Manoui, Ruta, Jackson, Zarubko, Zaccone, Lissandrin, El Madi, Sernesi, Lima, Cehu. All. Malservisi
Arbitri: Fortunati di Cesena, Tullio di Forlì.
Note – Ammoniti: El Manaoui. Marcatori: 11′ rig. e 19′ Giangrandi, 26′ Rossi del p.t.; 6′ Di Maio, 13′ Giangrandi, 15′ Fariss, 21′ Cangini Greggi, 28′ Benhya del s.t.

Nell’ultima partita ufficiale di mister Gottuso sulla panca forlivese i Galletti non deludono e si impongono con un rotondo 8-0 sulla Mader agganciando e superando in virtù dello scontro diretto in classifica proprio i bolognesi. Forlì chiude con 6 punti al sesto posto questo mini-campionato interregionale dove su 4 posti disponibili ai play-off tre vanno alle corazzate venete. Numeri che riletti in chiave regionale hanno tutto un altro peso infatti se si considerassero solo gli scontri diretti con quelle che dovevano essere le avversarie dei forlivesi nel campionato regionale di serie C1 emiliano-romagnolo i galletti chiudono con un bottino di due vittorie, su Dozzese e Mader, e una sconfitta a Sassuolo in una gara tra l’altro molto tirata e decisa solo nel finale a testimonianza che questo Forlì era ben strutturato per competere in un “normale” campionato di serie C1.

Cronaca. Pronti e via e ospiti pericolosi con El Madi che sguscia dentro l’area e colpisce a botta sicura, Cassano si supera ed è evita lo svantaggio. Ma in campo oggi c’è un Forlì che vuole onorare al meglio l’ultima di mister Gottuso e comincia a prendere campo. Vantaggio che arriva all’ 11′ con Giangrandi che si procura e poi trasforma un penalty. Giangrandi scatenato che replica al 19′ intercettando con un guizzo un disimpegno sbagliato della difesa ospite e raddoppiando con una precisa girata dal limite. La gara è a senso unico e Rossi al 26′ cala il tris con un pregevole stop e tiro al volo.

Secondo tempo. In avvio di ripresa ancora El Madi sfiora il palo dalla distanza poi ancora e solo Forlì; al 6′ Di Maio lanciato da Benhya a tu per tu con Masella non sbaglia calando il poker che chiude definitivamente i giochi. A cavallo del 14esimo Forlì a segno altre due volte prima col tris personale di Giangrandi, servito sul secondo palo direttamente da una rimessa laterale di Benhya, poi con una puntata da fermo di Fariss che si infila nel sette. Al 16′ Zarubko avrebbe l’occasione per il gol della bandiera ma dal limite calcia fuori di punta mentre sull’altro versante Vittozzi sfiora la gioia personale solo davanti al numero uno ospite. La goleada forlivese si completa al 21esimo con la pregevole giocata al limite di capitan Cangini servito di Salles, stop di suola a seguire e botta alla destra del portiere, e alla segnatura di Benhya che con colpo da biliardo da fermo trova l’8-0 finale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO