Fabbrica delle Candele

Cantante, attrice, artista forlivese, Daniela Piccari sarà protagonista sul palcoscenico della Fabbrica delle Candele lunedì 14 giugno alle ore 21,15 per presentare il nuovo spettacolo Fantastorie. Racconti in musica e canzoni con testi di Nino Pedretti e musiche di Andrea Alessi che accompagnerà dal vivo la Piccari con il suo contrabbasso, insieme al pianista Dimitri Sillato.

Gli animali sono i personaggi della narrazione musicale che proponiamo e sono loro che ci permettono di ascoltare due autori straordinari in un incontro tra poesia e scienza: Nino Pedretti e Temple Grandin. Il mondo affascinante di esseri che restano sempre misteriosi, da tanti punti di vista, ci offre risorse da esplorare come se a contatto con lo sconosciuto potessimo riascoltare un nostro inizio (“Lo sa chi cerca per tempi lontani e favolosi un uomo antico, immaginoso e tenero… e trova l’etrusco costellato di fiori e d’animali, sereno di fronte al suo mare” come dice il poeta Pedretti). Lo sconosciuto che parla una lingua tutta sua è il protagonista delle storie, dunque, e anche se non pretendiamo di capire la totalità di un altro mondo vorremmo almeno conoscerne l’alfabeto.

Siamo affascinati dalle scoperte che illuminano un frammento del nostro buio, come se non importasse sapere tutto finalmente, ma entrare in sintonia profonda con l’essere animato.
“Possiamo condividere, anche se non riusciamo a comprendere interamente, la straordinaria passione e comprensione per i bovini che Temple Grandin nutre e hanno gradualmente fatto di lei un’esperta di fama mondiale nel campo della psicologia e del comportamento di questi animali, una inventrice di sistemi e strutture per la gestione del bestiame e una fervente sostenitrice di un loro trattamento umano.” (Oliver Sacks)
“Pedretti, anche in questi racconti che sono pubblicati postumi, è lucido e implacabile nella cura di levigare ogni particolare; ma coinvolge e sorprende anche per la varietà dei registri narrativi: tanto che leggendo si è come condotti e poi raccolti in un altro mondo, in cui lui ci convince a restare, ascoltando. Un poco straniti, eccitati per la qualità sottile delle note che ci ha rivelato; ma anche più chiari, con ironia e fantasia, nei riguardi di noi stessi”. (Roberto Roversi).

Biglietti: 12 euro (posto unico); gratuità per ragazzi under 14. Prevendite: lunedì-sabato alla biglietteria del Teatro Diego Fabbri dalle ore 10,00 alle ore 13,00. Prenotazioni telefoniche (0543/26355): lunedì-sabato dalle ore 11,00 alle ore 13,00. Vendita on-line Vivaticket. In caso di maltempo, lo spettacolo andrà in scena al Teatro Il Piccolo. Info: 0543/25355.