Come vivere in una società a misura d’uomo

0

I diritti morali e legali dei disabili fanno parte dei diritti fondamentali dell’uomo. Tra questi quello di vivere in piena libertà e di non soffrire. In Italia la tutela dei diversamente abili è attribuita al “Tribunale dei Diritti dei Disabili“. Nasce nel 1999 per volontà comune della Nazionale Italiana Magistrati e dell’Anffas Onlus. Questo specifico tribunale cerca di aiutare concretamente dal punto di vista giuridico le persone con disabilità e le rispettive famiglie. Una delle battaglie che questo tribunale combatte più frequentemente è quella per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Per barriere architettoniche s’intendono quegli ostacoli fisici che non permettono la completa mobilità di persone con limitata capacità motoria, provvisoria o permanente. Quotidianamente le persone diversamente abili s’imbattono in un ostacolo non indifferente: le scale. Il poter scendere in un piano inferiore o salire in un piano superiore risulta essere impossibile per queste persone. Per sopperire a questa problematica si è andati incontro allo sviluppo e alla realizzazione di un sistema elettromeccanico: il montascale.

Il montascale

Il montascale o servoscala è un impianto elettromeccanico che permette lo spostamento e il trasporto di persone con limitazioni motorie. Con questo sistema ci sarà la possibilità quindi di muoversi su e giù per la rampa di scale in completa autonomia. Il montascale a differenza dell’ascensore è sicuramente più efficiente. Infatti in molti edifici vi è la presenza di ascensori che non hanno la capacità interna di poter accogliere determinate ed ingombranti sedie a rotelle o carrozzine. Anche l’installazione è piuttosto semplificata. Innanzitutto non ci sarà bisogno di alcun permesso comunale. Non appartenendo ad opere edilizie, il montascale può essere installato senza problemi. Basterà semplicemente inviare all’ufficio comunale una notifica di inizio dei lavori per l’abbattimento di una barriera architettonica. Successivamente si identificano i piani di partenza e di arrivo delle rotaie su cui scorreranno il montascale e le eventuali fermate intermedie designate. Infine l’alimentazione del sistema dipenderà da una semplice presa elettrica domestica dotata di messa a terra dell’abitazione o dell’edificio in cui verrà collocato.

Modelli e tipologie di montascale

In base alla modalità di trasporto della persona, i montascale possono essere suddivisi in due tipologie: montascale a piattaforma e montascale a poltroncina. Quello a piattaforma è utilizzato da coloro che sono costretti a vivere su una sedia a rotelle o su una carrozzina, mediante una pedana mobile che non costringerà il disabile a scendere dal proprio mezzo sanitario. Viceversa quello a poltroncina è indicato per coloro che sono in grado di reggersi comunque in piedi. Il trasporto avviene tramite una poltroncina su cui la persona si potrà sedere comodamente. Inoltre a seconda della tipologia della scala, i montascale possono suddividersi in altre tre categorie. Il montascale rettilineo è installato su una rampa di scale dritta.

Quello curvilineo invece è installato su una scala dotata di multi rampa. Infine quello a chiocciola è appunto installato su una scala a chiocciola. Tutti questi montascale sono fissi, Ovvero sono installati in maniera permanente sulla scala. Al contrario invece esistono montascale trasportabili, definiti mobili. Essi sono dotati di ruote e cingoli e sono utilizzabili ovunque. I prezzi montascale infine variano a seconda di determinati elementi. Per questo motivo il consiglio che possiamo offrirvi è molto semplice. Cercate di procurarvi più preventivi possibile per capire dove e quanto investire. Inoltre lo Stato al fine di abbattere le barriere architettoniche garantisce sgravi fiscali non indifferenti per i portatori di handicap e/o disabili.

Conclusioni

Chi soffre di limitazioni motorie derivanti da una disabilità deve godere come tutti gli altri dei propri diritti. Soprattutto del diritto alla libertà. Per questo motivo l’installazione di un montascale può essere la soluzione vincente per riprendere in mano la propria vita in piena autonomia e indipendenza.