Cambia-Vita

Ad un anno dalla sua presentazione ufficiale, per il progetto “Cambia Vita” è tempo di fare il punto della situazione, degli elementi raccolti in dodici mesi di lavoro, dei risultati conseguiti e delle prospettive future. Il tutto avverrà al convegno pubblico in programma sabato 26 giugno a partire dalle ore 10,00 al Parco Gramsci a Rocca San Casciano.

Il saluto iniziale sarà quello di Pier Luigi Lotti sindaco di Rocca, a cui seguiranno gli interventi di Maurizio Gardini presidente della Fondazione Carisp di Forlì, Barbara Lori assessore alla montagna della Regione Emilia-Romagna, Simona Vietina deputato e sindaca di Tredozio, Giorgio Spaziani Testa presidente nazionale di Confedilizia, Davide Servadei presidente regionale di Confartigianato, Pierlorenzo Rossi direttore regionale di Confcooperative, Bruno Biserni presidente del GAL l’Altra Romagna, Sergio Barberio direttore Formazione Cnos Fap di Forlì. A moderare il confronto sarà Vincenzo Bongiorno, segretario di Confedilizia Forlì-Cesena tra i promotori del progetto.

Al convegno vi sarà anche la proiezione di alcuni contributi filmati e la presentazione di tutte le novità messe in cantiere. “Lo scopo – affermano i promotori – è quello di affrontare il tema, certamente di non facile soluzione, dello spopolamento di Comuni montani da un punto di vista positivo e propositivo: vivere in un paese di collina-montagna è una risorsa da riscoprire per l’Italia. Scegliere di vivere, nel nostro caso a Rocca San Casciano, è una bella opportunità alla portata di tutti, è uno stile di vita, all’insegna della qualità”.