Frana Strada Provinciale 76 Civorio

Domani sabato 26 giugno verrà riaperto il tratto finale della strada Provinciale n.76 Civorio, nel territorio comunale di Civitella di Romagna, interrotta a causa di una serie di movimenti franosi innescati dalle piogge del 2019. Nella prima metà del 2020 era già stato ripristinato il tratto di carreggiata crollato che impediva l’accesso ad alcune attività commerciali della zona. I lavori del tratto dal km.9+000 al km 11+000, avviati verso la fine del 2020, invece, sono stati subito interrotti per alcuni mesi a causa delle precipitazioni nevose che hanno reso impraticabile l’area di cantiere.

Le frane innescate dal maltempo avevano interessato metà carreggiata in cinque diversi punti del percorso, impedendo, di fatto, la sua percorribilità. La Provincia è intervenuta per risolvere le criticità con opere di ingegneria naturalistica e di riprogettazione della regimazione delle acque. Gli interventi sono costati circa €. 260.000 e sono stati finanziati con fondi della Protezione Civile.

Ripristinare la viabilità in aree montane e rurali è l’obiettivo di tutti gli amministratori”, sostiene il primo cittadino del Comune di Civitella di Romagna Claudio Milandri, interessato a mantenere sul territorio i cittadini residenti e i necessari servizi soprattutto nelle zone disagiate. Il consigliere provinciale delegato Daniele Valbonesi rimarca “la centralità del ruolo delle Province delle quali la politica nazionale si deve far carico. Infatti, esse, pur colpite da una riforma incompleta che ne ha ridimensionato fortemente il ruolo, continuano a gestire servizi fondamentali per la comunità quali le strade, le scuole, la pianificazione territoriale ed altre attività ancora. Come amministratori locali facciamo e faremo tutto il possibile per mantenere e migliorare la complessa viabilità provinciale del territorio forlivese”.