Circolo-Schermistico-Forlivese

Il mondo della scherma non ha un attimo di pausa; nei primi due giorni di maggio è toccato agli atleti della categoria Assoluti salire in pedana a Bologna per disputare l’ultima delle qualifiche regionali. Gli atleti del Circolo Schermistico forlivese erano, come sempre, pronti a dare battaglia a chiunque pur di strappare uno dei pass necessari per approdare alle fasi nazionali. Nella giornata di sabato la protagonista della prova femminile è stata Asia Vitali, che nonostante la giovane età, ha messo in mostra tutte le sue enormi qualità riuscendo a farsi strada fino al 5° posto finale.

Dopo aver condotto la fase a gironi e le prime dirette in modo magistrale, concedendo solo le briciole alle avversarie, la spadista forlivese si ferma ad un passo dalla semifinale, perdendo un incontro difficile anche a causa di un infortunio. Gara da applausi anche per Alice Franchini, undicesima, che ottiene la qualificazione alle fasi nazionali dopo aver dominato l’assalto di spareggio. Tanta sfortuna invece per Francesca Spazzoli che dopo aver perso lo spareggio, valido per la qualifica, termina la sua gara al 13° posto.
Vengono eliminate al turno precedente Sofia Freschi, Anita Sgubbi e Greta Versari, autrici, peró, di una prova molto convincente. Si archivia così la prima giornata di gare.

Domenica spetta agli atleti della Spada Maschile cercare di guadagnarsi un posto per la finale nazionale. A brillare ancora una volta è Alessandro Palazzi, 2° classificato, che viene sconfitto solo in finale dall’imolese Di Marco. Prova autorevole per lo spadista forlivese che nonostante sia solo un cadetto, riesce comunque ad imporsi contro atleti che rientrano in una categoria ben superiore alla sua. Qualificazione sfiorata da Mattia Sgubbi che conclude al 12° posto dopo aver perso per una sola stoccata l’assalto di spareggio.

Considerando il fatto che la griglia di partenza era composta da oltre 100 atleti, non resta che fare i complimenti anche ai giovani spadisti forlivesi Massimo Liuzzi, Federico Bagattoni, Leonardo Cortini e Tommaso Vasumi che terminano la loro gara tra i primi 32.
Oltre ai qualificati Vitali, Franchini e Palazzi si vanno ad aggiungere Dario Remondini e Riccardo Genovese, già ammessi di diritto alla finale nazionale per meriti precedenti.
Nelle prossime settimane torneranno in pedana sia gli Under 14 per la seconda prova regionale, sia i Cadetti/Giovani per i Campionati Italiani con i migliori spadisti d’Italia pronti a contendersi il titolo.